Codice della strada, arriva nuove misure: multe salate (oltre 1500 euro) per cellulare alla guida. Ok del governo

WhatsApp
Telegram

Il Consiglio dei Ministri ha dato l’ok al nuovo decreto legge sulla sicurezza stradale, che introduce rigide sanzioni per gli automobilisti. Vediamo i punti più importanti.

Usare il cellulare alla guida costerà caro: multe dai 660 ai 1.697 euro e sospensione della patente di guida da 15 giorni a due mesi, già dalla prima violazione. In caso di recidiva nel biennio, il pagamento della multa aumenterà notevolmente, con una decurtazione di 8 a 10 punti dalla patente.

Il Ministero delle Infrastrutture introdurrà controlli a distanza per contestare violazioni riguardanti la precedenza a pedoni e ciclisti. Questo metodo verrà applicato anche in caso di sosta illegale in aree riservate, come gli stalli rosa e quelli per disabili.

Il pacchetto legislativo prevede norme più stringenti riguardo all’utilizzo degli autovelox, sia per quanto riguarda le specifiche tecniche che per il posizionamento degli apparecchi.

A seguito di richieste da parte dei sindaci, è previsto un incremento delle sanzioni per chi supera i limiti di velocità nei centri abitati più di una volta all’anno. Anche le sanzioni per la sosta negli stalli per disabili aumenteranno, così come per la sosta in corsie riservate ai mezzi di trasporto pubblico.

La Conferenza unificata propone infine di ampliare il numero di strade idonee per la realizzazione di piste ciclabili, un’ulteriore misura per migliorare la sicurezza stradale.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso