Codacons: no a sdoppiamento ministero istruzione e Università. Ricorso a Corte Conti

Stampa

A Codacons non va giù che il Ministero della Pubblica istruzione, Università e Ricerca sia stato scisso in due e scende sul piede di guerra.

“Sdoppiare il dicastero è una follia, inutile e costosa, che porterà ad un aumento dei costi – sostiene il presidente dei consumatori Carlo Rienzi – Oggi il Ministero costa oltre 59 miliardi di euro all’anno, e lo sdoppiamento determinerà un incremento dei costi della politica a carico dei cittadini”.

Il Codacons pertanto chiede al Presidente della Repubblica di non firmare la nomina dei due nuovi ministri, “se la nuova misura non sarà a costo zero”

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!