“Clown a Kabul-Messaggeri di pace”, M5S: docufilm su missione umanitaria di 21 clown dottori

WhatsApp
Telegram

comunicato M5S – Si è svolto ieri presso il palazzo dei gruppi parlamentari della Camera dei Deputati l’evento “Clown a Kabul-Messaggeri di pace”.

All’appuntamento hanno partecipato i parlamentari del MoVimento 5 Stelle Marialucia Lorefice e Gianluca Rizzo e Leonardo Spina, presidente dell’istituto di ricerca Homo Ridens e tra i protagonisti di “Clownin’ Kabul”.

Il docufilm racconta la missione umanitaria di 21 clown dottori in Afghanistan a partire dal 2001. Dopo la proiezione, seguita da una platea composta principalmente di studenti, si è a lungo dibattuto sul senso della guerra e sulle emozioni che il documentario è riuscito a suscitare tra i giovani presenti all’evento.

Per la deputata MariaLucia Lorefice, portavoce del M5S in commissione Affari Sociali, “è stato un momento molto toccante e di grande partecipazione, che ci ha permesso di fare una profonda riflessione sul senso delle guerre spesso celate dietro la cosiddetta ‘missione di pace’ , che migliaia di vittime continuano a mietere nel mondo.” Centrale è stata anche la riflessione sulla figura del clown dottore, oggi non ancora riconosciuta come operante nel settore socio sanitario. “Una normazione di questa figura professionale potrebbe essere senz’altro uno dei temi da discutere nella prossima legislatura”.

Gianluca Rizzo, membro della commissione Difesa ha invece fornito dati e numeri riguardanti la partecipazione italiana nella missione in Afghanistan, da 17 anni ad oggi: “Non è con le armi e con la violenza che si potrà ridare nuova vita a questo martoriato territorio che, dalla metà degli anni ‘80 ad oggi, non conosce il significato di pace. La grande umanità dimostrata dai nostri militari in missione di pace stride un po’ con l’affarismo degli ‘esportatori di democrazia’ del blocco NATO. Se riusciremo ad andare al governo del Paese ci impegneremo per rimpatriare il nostro contingente militare e favorire un vero processo di pace ed autodeterminazione del popolo afgano”.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiornato con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO