Clima, Unione degli Studenti: il 27 settembre manifesteremo. Esecutivo eviti opere che devastano i territori

Stampa

Clima: anche l’Unione degli Studenti aderisce alla manifestazione del 27 settembre.

Queste, come riferisce l’Ansa, le parole della oordinatrice nazionale Giulia Biazzo: “Abbiamo solo 11 anni per fermare i cambiamenti climatici e la devastazione dei nostri territori: nelle città non ci sono diritti e opportunità
per noi, a scuola continuano a piegarci al sistema mentre nessuno ci insegna a costruire un futuro dignitoso ed è per questo che il 27 settembre aprirà un autunno di rivendicazioni e mobilitazione”.

Poi la stessa Biazzo si rivolge al nuovo Esecutivo affermando di attendere un cambiamento già con la legge di bilancio:  “A Novembre verrà discussa la legge di bilancio, vera prova per le forze governative … Il Governo deve investire su scuola e ricerca e non su grandi opere inutili che devastano i territori, per non dover più rischiare di morire in edifici scolastici pericolanti e in territori intossicati dall’inquinamento”

Stampa

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico