Classi pollaio ci sono ancora, Fratelli d’italia: nelle classi con 22 alunni dov’è il distanziamento sociale?

di redazione

item-thumbnail

“Ancora una volta il ministro Azzolina predica bene e razzola male ma, cosa ancora piu’ grave, non e’ a conoscenza di cosa succede in Viale Trastevere. ”

Così le deputate FdI Carmela Ella Bucalo e Paola Frassinetti contestano l’annuncio da parte del Ministro Azzolina di voler ridurre il numero di alunni nelle classi.

“Il suo annuncio sull’abolizione delle classi pollaio – proseguono le deputate – e’ stato miseramente smentito dal ministero dell’Istruzione che, con nota n.487 del 10 aprile 2020, riferendosi agli organici 2020/2021, ha specificato che per la scuola secondaria di II grado le classi intermedie, dovranno essere costituite con un numero medio di alunni non inferiore a 22.”

“In barba quindi al distanziamento sociale – concludono i rappresentanti di Fratelli d’Italia –  i direttori provinciali sono gia’ al lavoro per ottemperare alle superiori disposizioni. Ministro Azzolina siamo alle solite: annunci e conferenze stampa puntualmente smentite dai fatti! La pandemia ci impone una scuola con piu’ spazi e meno studenti per singola aula, se ne faccia una ragione, ma 22 non e’ il numero perfetto”

Versione stampabile
soloformazione