Classi pollaio, Bussetti: risolto il caso di Todi, classe di 39 alunni sdoppiata

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nei giorni scorsi, abbiamo pubblicato l’appello del Presidente del Consiglio di Istituto del Liceo “Jacopone da Todi” di Todi, in Umbria, il quale ha denunciato la costituzione di una classe formata da 39 studenti, compreso un alunno disabile con docente di sostegno. 

Classi pollaio: a Todi in 39, compreso un alunno con sostegno

Sulla vicenda è intervenuto il Ministro Bussetti, con un post su FB, dichiarando che la questione è stata risolta il 9 agosto u.s., con lo sdoppiamento della classe, sebbene la scuola avesse accettato “iscrizioni in più anche dopo la scadenza delle domande

Queste le parole del Ministro:

Il caso della classe ‘pollaio’ da 39 alunni del liceo di Todi finito sulla stampa in questi giorni è già risolto dal 9 agosto. La scuola fra l’altro ha accettato iscrizioni in più anche dopo la scadenza delle domande. L’Ufficio scolastico regionale per l’Umbria ha comunque ascoltato le esigenze dell’Istituto e ha assicurato lo sdoppiamento della classe. Tanto rumore per nulla, dunque.

Ringrazio i nostri uffici territoriali, che sono sempre al lavoro, anche in questi giorni, per garantire un buon avvio di anno scolastico. E auguro ai liceali di Todi un buon rientro e buono studio.

Versione stampabile
anief
soloformazione