Classi pollaio, 17 mila aule sovraffollate. M5S: presto legge in Commissione per abolirle

Stampa

“Superare il sovraffollamento delle classi era uno dei principali obiettivi del MoVimento 5 Stelle già prima della pandemia e lo è a maggior ragione oggi che il distanziamento è diventato necessario anche per questioni di sicurezza sanitaria. Il nuovo rapporto di Cittadinanzattiva sulla sicurezza nelle scuole conferma l’allarme: 460mila bambini e ragazzi in classi con più di 25 compagni sono bambini e ragazzi che non possono ricevere adeguata attenzione da parte dell’insegnante, penalizzati in termini di apprendimento. Per questo puntiamo a discutere il prima possibile in commissione Cultura la nostra proposta di legge per l’abolizione delle classi pollaio, anche adeguandola ai nuovi dati”.

Così le deputate e i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura.

“L’impegno del MoVimento in questi anni al Governo non è mai cessato – proseguono -: grazie all’ex ministra Lucia Azzolina e all’attuale sottosegretaria Barbara Floridia abbiamo evitato il taglio di migliaia di docenti e gettato le basi per il superamento dell’annoso problema del sovraffollamento con lo stanziamento di ingenti risorse per lavori di adeguamento degli spazi scolastici e la costruzione di nuove aule. Anche il Parlamento faccia la sua parte per garantire un’istruzione di qualità a tutti gli studenti e studentesse” concludono i portavoce pentastellati.

Classi pollaio, oltre 450mila adolescenti studiano in 17mila classi con più di 25 studenti. Tutti i dati

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata