Classi iniziali con alunni con disabilità: non più di 20 alunni. Più posti per supplenze al 30 giugno

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione, con la nota n. 14603/2022, ha fornito indicazioni in merito all’organico del personale docente per l’a.s. 2022/23. Formazione classi che accolgono alunni con disabilità e posti di sostegno in deroga.

Organico sostegno 2022/23

I posti di sostegno assegnati nell’organico dell’autonomia, ai sensi del DI n. 90/2022, ammontano a 117.170, di cui 6.446 posti di potenziamento per il sostegno.

Questi i posti suddivisi per grado di istruzione:

  • 8.995: scuola dell’Infanzia
  •  43.699: scuola primaria
  • 32.175: scuola secondaria di I grado
  • 32.301: scuola secondaria di II grado

Qui tutti i numeri sull’organico a.s. 2022/23

Classi con alunni con disabilità

La nota n. 14603/2022 detta specifiche indicazioni in merito alla formazione delle classi che accolgono alunni con disabilità, rinviando a tal fine a quanto disposto, nello specifico, dall’articolo 5 – commi 2 e 3 – del DPR n. 81/09.

In base al suddetto DPR, le classi iniziali delle scuole di tutti i gradi d’istruzione, comprese le sezioni di
scuola dell’infanzia, che accolgono alunni con disabilità, sono costituite, di norma, con non più di 20 alunni (si evidenzia che nel succitato DPR non è specificato se deve trattarsi di grave disabilità). A tal fine, le scuole devono esplicitare e motivare la necessità della predetta consistenza numerica e definire, nel progetto articolato di integrazione, le strategie e le metodologie adottate dai docenti della classe, dall’insegnante di sostegno e da altro personale operante nella scuola.

L’istituzione delle classi e delle sezioni, secondo quanto detto sopra, deve comunque avvenire nel limite della dotazione organica definita dal summenzionato DI n. 90/2022.

Posti in deroga

Al fine di garantire l’integrazione degli alunni con disabilità, leggiamo nella nota succitata, gli Uffici scolastici regionali, in accordo con le le Regioni, gli Enti locali e gli altri livelli istituzionali competenti, devono individuare modalità di equilibrata distruzione delle risorse professionali e materiali, anche attraverso la costituzione di reti di scuole, sempre tenendo conto della sentenza n. 80 del 22 febbraio 2010 della Corte Costituzionale.

La citata sentenza ha dichiarato illegittime le disposizioni della legge n. 244/2007, che fissavano un determinato limite al numero massimo di docenti di sostegno ed escludevano la possibilità di assumere, in presenza di alunni con grave disabilità, docenti di sostegno con contratto a tempo determinato, in deroga al rapporto insegnanti-alunni fissato dall’articolo 40/3 della legge 449/97.

Le assunzioni a tempo determinato di docenti di sostegno su posti in deroga, pertanto, sono ancora possibili.

Nella nota, si ricorda di trasmettere al Ministero, entro il 30 novembre, i decreti autorizzativi dei suddetti eventuali posti in deroga.

Organici scuola 2022-23, 620.256 posti, 2.247 per educazione motoria, 11mila per il sostegno. DECRETO e TABELLE POSTI [PDF]

Organici scuola 2022-23, le indicazioni operative del Ministero dell’Istruzione per tutti i gradi e ordini scolastici. NOTA [PDF]

Educazione motoria alla primaria: 24.693 classi per 2247 posti. I dati completi degli organici per il 2022-23

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato