Classi di concorso. Chiediamo che venga rimodulata la classe di concorso A65 (Teoria e Tecnica della Comunicazione) Lettera

WhatsApp
Telegram

Con l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del “Regolamento recante disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento, a norma dell’articolo 64, comma 4, lettera a), del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133. (16G00026) (GU Serie Generale n.43 del 22-2-2016 – Suppl. Ordinario n. 5)”, si sono aggiunte 11 nuove classi di concorso, tra cui anche la classe A65 “TEORIA E TECNICA DELLA COMUNICAZIONE”.

Tuttavia così come è stato approvato, il Regolamento presenta delle incongruenze che pregiudicano indelebilmente il percorso professionale dei titolari della Classe di Concorso A65 “TEORIA E TECNICA DELLA COMUNICAZIONE” e che sintetizziamo nei seguenti punti:
A) I titolari della classe di concorso A 65 (Teoria e Tecnica della Comunicazione), possono insegnare ESCLUSIVAMENTE la materia “Teoria della Comunicazione” presso gli Istituti Tecnici, settore Tecnologico, indirizzo Grafica e Comunicazione (2° biennio) e non possono insegnare le seguenti materie:
 “Tecnica della Comunicazione”, materia prevista negli Istituti Professionali settore Servizi, indirizzo Servizi per l’enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera, articolazione “Accoglienza turistica” (2° anno del 2° biennio e 5°anno).
 “Tecnica della Comunicazione”, materia prevista negli Istituti Professionali settore Servizi, indirizzo Servizi Commerciali (2° biennio e 5° anno).
La nostra classe di concorso si chiama “Teoria e Tecniche della comunicazione” e non si capisce perché noi dovremmo insegnare esclusivamente “Teoria della Comunicazione” e non “Tecniche della Comunicazione”, come fra l’altro era anche emerso dal Dibattito in Senato (http://www.orizzontescuola.it/…/riforma-classi-concorso-tes… chieste-modifiche-primo-passo-vers )
CHIEDIAMO QUINDI CHE SIA RIMODULATA LA TABELLA “INDIRIZZI DI STUDI” DEL REGOLAMENTO PER LA CLASSE DI CONCORSO A 65 “TEORIA E TECNICA DELLA COMUNICAZIONE” INSERENDO, OLTRE A QUELLO GIA ESISTENTE, I SEGUENTI INDIRIZZI:
1) ISTITUTO PROFESSIONALE – SETTORE SERVIZI – INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI – “TECNICHE DICOMUNICAZIONE” (2°BIENNIO E 5° ANNO)
2) ISTITUTO PROFESSIONALE – SETTORE SERVIZI – INDIRIZZO SERVIZI PER L’ENOGASTRONOMIA E L’OSPITABILITÀ ALBERGHIERA – ARTICOLAZIONE ACCOGLIENZA TURISTICA – “TECNICHE DI COMUNICAZIONE” (2°ANNO DEL 2° BIENNIO E 5° ANNO).
B) CHIEDIAMO INOLTRE CHE VENGA ELIMINATA DALLA TABELLA “NOTE” LA LETTERA (A) CHE RECITA: “HA TITOLO DI ACCESSO IN OPZIONE IL TITOLARE DELLA CLASSE DI CONCORSO A-18; L’OPZIONE È ESERCITATA CON PRECEDENZA DA COLORO CHE ABBIANO PRESTATO SERVIZIO IN UTILIZZAZIONE NEL PERIODO DAL 1.09.2010 ALLA DATA DEL PRESENTE PROVVEDIMENTO PER ALMENO UN INTERO ANNO SCOLASTICO”.
CHIEDIAMO INVECE CHE A POTER ACCEDERE ALLA A-65 SIANO SOLO I DOCENTI DI RUOLO TITOLARI DELLA A-18 CHE SI TROVANO IN CONDIZIONE DI ESUBERO
Vera Ferraiuolo
Giovanna Scaramuzzo
Alessandro Schirinzi

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur