Classi di concorso, il 14 gennaio incontro Ministero – sindacati

di Lalla
ipsef

red – In seguito alla richiesta di incontro avanzata dalle sigle sindacali per affrontare la questione della revisione delle classi di concorso, l’appuntamento è stato fissato per lunedì 14 gennaio.

red – In seguito alla richiesta di incontro avanzata dalle sigle sindacali per affrontare la questione della revisione delle classi di concorso, l’appuntamento è stato fissato per lunedì 14 gennaio.

Ricordiamo che Cisl, Uil, Snals, e Gilda degli Insegnanti hanno lamentato, con una lettera unitaria, come non sia sufficiente comunicare per posta elettronica modifiche e cambiamenti così radicali come quelli che interesseranno le classi di concorso e hanno richiesto pertanto un confronto.

Riorganizzazione classi di concorso: sindacati chiedono incontro al Ministero

La FLC CGIL chiede di stoppare l’iter del provvedimento, dal momento che la firma di un Ministro, ormai in carica solo l’ordinaria amministrazione, sarebbe una forzatura.

Già da tempo le Organizzazioni sindacali contestano la scelta dell’adozione del decreto ministeriale come strumento per l’attuazione della revisione, razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso di insegnamento dei docenti di scuola secondaria di primo e secondo grado.

Nuove classi di concorso: no all´approvazione per decreto

scelta di cui l’avv. Salvatore Milazzo ci aveva fornito una puntuale analisi

Revisione delle classi di concorso: il decreto ministeriale è strumento “non regolamentare” o legittimo esercizio di competenze?

Negli ultimi giorni è stata diffusa la notizia che il decreto sulla riorganizzazione delle classi di concorso sia ormai alla firma del Ministro

Il decreto sulle nuove classi di concorso sta per essere firmato da Profumo

Cosa prevede l’ultima bozza di riorganizzazione delle classi di concorso (è possibile siano intervenuti nel frattempo dei cambiamenti)

Nuove classi di concorso dall’a.s. 2013/14. Come saranno gestiti organici, sovrannumerari e graduatorie precari 

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione