Classi accorpate fino a 32 alunni con il Covid, e il distanziamento?

Stampa

Per il rientro a scuola a settembre si prevede il distanziamento tra studenti e tra alunni e docenti, ma sono tanti i casi di classi accorpate fino a 32 alunni.

Abbiamo 11 seconde con 21 studenti in media – spiega Massimo Pieggi, professore di religione del Tasso nella lettera aperta di alcuni docenti – quest’anno, senza bocciati, tutti ammessi alla terza”. Nell’istituto, ha spiegato il prof, sono state attivate solo 9 terze, da 27 studenti.

Ma i casi di accorpamenti classi in era Covid sono tanti, come scrive Il Corriere. In alcune regioni come le Marche si trovano istituti superiori con 30 alunni per classe o addirittura 42. In un liceo di Urbino si vuole passare da 6 a 5 terze, con una classe di 32 studenti. Accorpamenti anche a Milano e Varese, dove si dividerà una classe di 19 alunni. E ancora, a Bagno di Ripoli, protestano i genitori contro la scelta di accorpare le tre seconde scientifico in due terze e le attuali cinque del linguistico in quattro terze.

Da nord a sud il problema è diffuso: come si potrà mantenere il distanziamento tra alunni e tra studenti e docenti, come si chiede, con classi così numerose?

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur