Classe A052: Ave, Minister, morituri te salutant

di Lalla
ipsef

Gennaro Di Leo – Da una lettura puntuale del documento FLC-CGIL di riepilogo sulla situazione attuale di organico nella scuola secondaria di II grado dopo i trasferimenti, emerge un quadro desolante della classe di concorso A052 – Latino e Greco nel Liceo Classico. Senza considerare, come da prospetto, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige, nel resto d’Italia, a fronte di 45 cattedre disponibili in organico di diritto, ci sono 192 docenti perdenti posto.

Gennaro Di Leo – Da una lettura puntuale del documento FLC-CGIL di riepilogo sulla situazione attuale di organico nella scuola secondaria di II grado dopo i trasferimenti, emerge un quadro desolante della classe di concorso A052 – Latino e Greco nel Liceo Classico. Senza considerare, come da prospetto, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige, nel resto d’Italia, a fronte di 45 cattedre disponibili in organico di diritto, ci sono 192 docenti perdenti posto.

La situazione vede fortemente penalizzate 11 regioni su 18.

Nel dettaglio, le più colpite sono

  • la Lombardia con 43 esuberi (16 soltanto a Milano, ma ben 8 a Varese e 6 a Bergamo) e un solo posto disponibile a Sondrio;
  • segue il Lazio con 23 (19 nella sola Roma) e solo 2 cattedre disponibili a Frosinone;
  • quindi la Sardegna, tutta in segno meno, per un totale di 22 perdenti posto (9 a Nuoro, 7 a Sassari, 5 a Cagliari);
  • in Sicilia sono 21 gli esuberi (ben 9 solo a Palermo) e un solo posto libero a Trapani;
  • in Piemonte 19 (grave la realtà in città province piccole come Cuneo, con 6 perdenti posto, e Alessandria con 5).
  • In negativo anche il Veneto (- 10; solo la città di Venezia è in positivo, con 4 cattedre disponibili);
  • Liguria (- 9, di cui 6 nella sola Genova);
  • Marche (- 9);
  • Puglia: -8 (solo 1 cattedra a Brindisi);
  • Basilicata (- 7);
  • Umbria (- 2).

Anche laddove il conto risulta in positivo, in realtà la realtà non è meno deprimente

  • In Calabria (+1) ci sono 5 cattedre, ma 4 esuberi nella sola Cosenza;
  • in Emilia Romagna (+1) 4 esuberi e tre perdenti posto;
  • in Friuli (+1) V. Giulia una sola disponibilità ad Udine
  • in Abruzzo (+2) tre cattedre e un esubero a Teramo
  • in Toscana (+3) 6 posti disponibili con 3 esuberi.

Isola felice sembra essere il Molise (4 cattedre per due province) e, contro ogni aspettativa, la Campania, con 13 disponibilità e segno più ovunque, tranne a Salerno, che comunque non risulta in esubero.

Che dire?

Ave, Minister, morituri te salutant.

Documento FLC-CGIL su organici dopo i trasferimenti

Versione stampabile
anief anief
soloformazione