Civati. “Sono superfiducioso. Raggiungeremo le 500.000 firme per i referendum contro la legge 107”

WhatsApp
Telegram

Pippo Civati è promotore con il suo movimento 'Possibile' di otto quesiti referendari per abrogare alcune norme varate dal governo e ritenute "dannose", come legge elettorale, Jobs act, la riforma della scuola e leggi ambientali, è convinto di raggiungere le 500mila firme necessarie.

Pippo Civati è promotore con il suo movimento 'Possibile' di otto quesiti referendari per abrogare alcune norme varate dal governo e ritenute "dannose", come legge elettorale, Jobs act, la riforma della scuola e leggi ambientali, è convinto di raggiungere le 500mila firme necessarie.

"Sono superfiducioso: in questi giorni stiamo raccogliendo firme a nastro, uso una terminologia giovanile perchè sono soprattutto i giovani a fare i banchetti e a firmare". "E' un flusso consistente, abbiamo pochi giorni, sono le ultime ore per firmare nei comuni, qualche comune più grande potrà raccoglierle fino a lunedì – conclude -. Poi rifaremo una infilata di banchetti come nelle primarie, le chiameremo referendarie. Ci saranno almeno 1.500 banchetti in tutta Italia, contiamo di arrivare alla soglia fatidica delle 500mila firme".

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur