Cittadinanzattiva: trasparenza e tempi certi verifica vulnerabilità sismica scuola. M5S: introdotti da nostro emendamento

WhatsApp
Telegram

comunicato M5S- “ Cittadinanzattiva chiede trasparenza e tempi certi sulle verifiche di vulnerabilità sismica alle scuole italiane situate in zona 1 e zona 2. A questa giusta istanza rispondiamo che, grazie a un emendamento del M5s al Decreto Terremoto approvato, è stato previsto che i risultati delle verifiche dovranno essere pubblicati sui siti degli istituti scolastici. Le stesse verifiche dovranno essere svolte entro agosto 2018: sempre grazie a un nostro emendamento è stato introdotto quel limite temporale che, nella versione iniziale, mancava.

Così i deputati M5s in commissione Cultura rispondono alla denuncia lanciata oggi da Cittadinanzattiva in occasione del Premio “Vito Scafidi”.

 “Da tempo denunciamo il fatto che in troppe scuole italiane la sicurezza di studenti e operatori del comparto non è garantita: solol’11,7% delle scuole è adeguata sismicamente. Un dato molto preoccupante rispetto al quale ci stiamo impegnando. E’ sempre grazie a un nostro emendamento al Decreto terremoto, a prima firma Gianluca Vacca, che le verifiche di vulnerabilità sismica non saranno svolte soltanto all’interno della zona del cratere, ma su tutto il territorio italiano, con priorità per gli istituti situati in zona 1 e 2”.

ROMA, 5 aprile

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?