Cittadinanzattiva, sì a emendamento M5s per la messa in sicurezza degli edifici

WhatsApp
Telegram

 Cittadinanzattiva sostiene la "proposta emendativa del M5S, a prima firma di Chiara Di Benedetto, all'art.1 "Misure urgenti in materia sociale per garantire il decoro degli edifici scolastici" del DL 154/2015, e ne chiede l'approvazione da parte della V Commissione Bilancio della Camera dei Deputati".

 Cittadinanzattiva sostiene la "proposta emendativa del M5S, a prima firma di Chiara Di Benedetto, all'art.1 "Misure urgenti in materia sociale per garantire il decoro degli edifici scolastici" del DL 154/2015, e ne chiede l'approvazione da parte della V Commissione Bilancio della Camera dei Deputati".

Una proposta che risponde alla richiesta che Cittadinanzattiva "avanza da mesi affinché le risorse destinate a favore del filone "scuole belle" siano dirottate sugli interventi per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, in particolare a vantaggio delle scuole del Sud e delle Isole che presentano maggiori problemi strutturali e manutentivi". "Gli interventi del filone "scuole belle" – e cioè la ritinteggiatura di aule e corridoi, la sostituzione o riparazione di rubinetti o maniglie, la sistemazione di banchi ed infissi, la tinteggiatura di cancelli e recinzioni – contribuiscono certamente a rendere le scuole più accoglienti, più decorose, più belle, ma devono essere considerati interventi ordinari e periodici, non oggetto di appositi capitoli di spesa da parte del Governo", afferma Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale della Scuola di Cittadinanzattiva.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€