Cittadinanza e Costituzione: legge di iniziativa popolare da Firenze

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Da Firenze è partita la proposta di legge di iniziativa popolare per l’introduzione nelle scuole dell’educazione alla cittadinanza. Servono 50mila firme entro la metà di dicembre; noi ne abbiamo già raccolte 3mila, se le altre città faranno lo stesso, ci riusciremo”.

Così il vicesindaco e assessore all’educazione di Firenze, Cristina Giachi, si è rivolta ai ragazzi intervenuti stamani alla Plenaria del Forum studenti 2018 nel salone de’Cinquecento in Palazzo Vecchio.

“Nella complessità del mondo di oggi, sentirsi parte della collettività – ha osservato -, è l’unica soluzione per vivere la contemporaneità”. “Spero – ha detto rivolgendosi ai partecipanti al forum – che voi possiate essere un virus che contagia”.

L’appuntamento odierno conclude i lavori del forum organizzato dalla consulta provinciale degli Studenti di Firenze e dal Parlamento Regionale degli studenti della Toscana, che ha portato i ragazzi delle scuole secondarie fiorentine a discutere sugli obiettivi indicati nell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile dell’Onu.

Versione stampabile
anief
soloformazione