Cittadinanza e Costituzione, Apidge illustra al Miur perché deve diventare disciplina autonoma

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Apidge –  Ezio Sina, presidente di APIDGE, l’associazione dei docenti di Scienze giuridiche ed ecinomiche, e Anna Tiseo, responsabile per i rapporti istituzionali del sodalizio, si sono recati nella tarda mattinata di oggi, 11 settembre 2018, nel palazzo di viale Trastevere, sede del Miur, per essere ricevuti dal Ministro Bussetti al fine di affrontare insieme un importante tema riguardante gli studenti futuri cittadini italiani ed europei.

Lo studio della disciplina “Cittadinanza e Costituzione” e l’apprendimento delle basi giuridiche ed economiche del nostro Paese rappresenta infatti per APIDGE e per tanti italiani un punto fermo del Sistema Istruzione.

I rappresentanti degli insegnanti, supportati dalla presenza di Giuseppe Adernó di AetnaNet, hanno relazionato relativamente alle motivazioni che rendono non solo utile ma anche necessaria l’ introduzione di “Cittadinanza e Costituzione” come disciplina autonoma in tutte le classi di scuola secondaria di primo e secondo grado. In proposito Apidge ha da tempo redatto un apposito schema di disegno di legge, che di recente è sostenuto trasversalmente e con convinzione da varie forze politiche. In proposito, l’Associazione ha ovviamente richiesto il sostegno tecnico-politico del Gabinetto e dell’Ufficio Legislativo del Ministro che si sono impegnati già da subito a verificare più nel dettaglio i numeri dei soggetti interessati, gli eventuali costi e a valutare insieme riguardo alla fattibilità delle soluzioni prospettate.

Tutti i presenti hanno dunque convenuto per un aggiornamento e per la costituzione di un tavolo di lavoro entro dieci giorni.

Il Ministro e il Capo dell’Ufficio Legislativo del MIUR sono stati formalmente invitati all’evento che APIDGE Promuove a Civitavecchia il prossimo 6 ottobre, dove è previsto uno speciale momento di sintesi tra tutte le soluzioni prospettate in Parlamento in tema di “Cittadinanza e Costituzione”. In quella sede potrebbero essere festeggiati nel migliore dei modi i Settanta anni della nostra Carta Costituzionale.

Versione stampabile
anief
soloformazione