CISL: rivalutare gli stipendi degli insegnanti

di Giulia Boffa
ipsef

Red – La scuola come "investimento" e non solo come "costo" è al centro di un’iniziativa della Cisl scuola che verrá presentata dal segretario generale Francesco Scrima il 24 gennaio durante un convegno organizzato dal sindacato all’Auditorum Cisl di Roma "Cultura, lavoro, persona, societá".

Red – La scuola come "investimento" e non solo come "costo" è al centro di un’iniziativa della Cisl scuola che verrá presentata dal segretario generale Francesco Scrima il 24 gennaio durante un convegno organizzato dal sindacato all’Auditorum Cisl di Roma "Cultura, lavoro, persona, societá".

Nel convegno Scrima lancerà una proposta destinata ad accendere il dibattito politico: la rivalutazione degli stipendi dei docenti.

"Occorre ribaltare una prospettiva concettuale e considerare la scuola come un investimento, non solo come una voce di costo", spiega il sindacalista, "se ragioniamo in quest’ottica, sará realistico riaprire il dibattito sul contratto della scuola che non viene rinnovato da 4 anni pensando ad una doverosa rivalutazione delle retribuzioni dei prof per costruire professionalitá strategiche alla ripresa".
 
Scrima afferma che ci vuole  un " patto" fra soggetti del mondo della politica, delle istituzioni e delle imprese nell’ottica di un rafforzamento della joint venture fra formazione e lavoro, perché "finora la politica ha applicato la logica del "punto e a capo" sulla scuola mentre è necessario affermare un principio fondamentale che sia chiaro a chi governerá dopo il voto: la scuola non appartiene nè alla destra, al centro o alla sinistra" , conclude Scrima, "la scuola appartiene al paese intero e la sua riorganizzazione non va affrontata, come è stato fatto fino ad adesso, sulla base di criteri ragionieristici che prevedevano "tagli" indiscriminati. La scuola deve essere il tema centrale dell’agenda politica e in questo ambito sará importante discutere anche della rivalutazione degli stipendi dei professori".
Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare