Cirio: con scuole aperte il weekend garantire docenti e Ata sufficienti

Stampa

“E’ una proposta che non mi vede assolutamente contrario, non sono sicuramente contrari i ragazzi né le famiglie ma la scuola deve essere in grado di organizzarsi”.

Così Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, sull’ipotesi avanzata dalla ministra De Micheli di aprire le scuole nei weekend.

“Non è un problema degli studenti e neanche delle famiglie, ma di personale – spiega Cirio, a Sky Tg 24 -. Le scuole aperte il sabato e domenica o con un orario più lungo si deve garantire che ci siano insegnanti e personale Ata in grado di assicurare il presidio e l’apertura”.

In classe dal 9 dicembre, ma scuola dalle 8 alle 20 inclusa la domenica. Regioni bocciano Azzolina e chiedono il 7 gennaio. Oggi giornata decisiva

Stampa

Tfa sostegno VI ciclo: cosa studiare? Parliamone con gli esperti il 29 luglio