Circolare supplenze 2022, il MI presenta la bozza: resta il divieto MAD per chi già in graduatoria, pubblicazione GPS entro 1° agosto

WhatsApp
Telegram

Si è svolta oggi la riunione tra Sindacati e Ministero dell’Istruzione sulla circolare che regolamenta le supplenze nell’anno scolastico 2022/23. Il MI ha presentato alle OOSS presenti la bozza della nota

Tempistiche e novità

Dalle ore 9 del 2 agosto alle ore 14 del 16 agosto scelta 150 preferenze per le supplenze su Istanze online.

Nel periodo compreso tra il 2 agosto (h. 9,00) ed il 16 agosto (h. 14,00), saranno disponibili le funzioni telematiche per la presentazione delle istanze finalizzate alla partecipazione alla procedura di cui al DM n. 188 del 21 luglio 2022 e a quella di cui all’articolo 2, comma 4, lettere a) e b) dell’OM n. 112/22; dette istanze potranno essere presentate unicamente in modalità telematica, ai sensi del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, tramite il portale delle “Istanze on line”.

Pertanto entro il 1 agosto la pubblicazione delle GPS, questo per consentire la scelta delle 150 preferenze dal 2 agosto. Gli Uffici scolastici potranno poi ripubblicare le graduatorie in maniera definitiva entro la fine di agosto.

Per quanto riguarda l’assegnazione delle supplenze:

a) supplenze annuali per la copertura delle cattedre e posti d’insegnamento, su posto comune di sostegno, vacanti e disponibili entro la data del 31 dicembre e che rimangano presumibilmente tali per tutto l’anno scolastico, da assegnare con termine al 31 agosto;

b) supplenze temporanee sino al termine delle attività didattiche per la copertura di cattedre e posti d’insegnamento, su posto comune o di sostegno, non vacanti ma di fatto disponibili, resisi tali entro la data del 31 dicembre e fino al termine dell’anno scolastico e per le ore di insegnamento che non concorrano a costituire cattedre o posti orario, il cui termine coincide con il giorno annualmente indicato dal relativo calendario scolastico quale termine delle attività didattiche;

c) supplenze temporanee per ogni altra necessità diversa dai casi precedenti, con termine all’ultimo giorno di effettiva permanenza delle esigenze di servizio

Divieto MAD per chi è inserito in graduatoria: in caso di esaurimento delle graduatorie di istituto, è possibile conferire la supplenza da MAD purché l’aspirante non sia inserito in alcuna graduatoria della stessa o di altra provincia. Avranno priorità i docenti abilitati e specializzati; poi coloro che hanno conseguito il titolo di studio previsto o, infine, coloro che lo stanno conseguendo ma non hanno completato il percorso di studi richiesto.

Assunzioni concorso straordinario bis: saranno gli USR a determinare le fasi di convocazione per assegnare agli aspiranti provincia e sede, tramite il sistema informativo INR. Ciò avverrà dopo le operazioni relative alla call veloce e quindi dopo il 7 agosto. I posti per questa procedura, circa 14 mila, sono accantonati e riservati ai partecipanti.

Per quanto attiene alla procedura straordinaria di cui all’articolo 59, comma 9 bis, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, come sostituito dall’articolo 5, comma 3 quinquies, del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228, convertito con modificazioni dalla legge 25 febbraio 2022, n. 15, gli Uffici scolastici regionali procederanno autonomamente a determinare le fasi di convocazione ai fini dell’assegnazione agli aspiranti della provincia e della sede, utilizzando il sistema informativo (cosiddetto INR), dopo aver concluso la procedura di cui all’articolo 1, commi da 17 a 17 septies, del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126 (cosiddetta call veloce).

Assunzioni GPS I fascia sostegno: si partecipa compilando l’apposita sezione della piattaforma. La nomina avviene per la stessa provincia per la quale l’aspirante è iscritto nelle GPS.

Gli aspiranti manifestano la volontà di partecipare alla procedura e attestano, nell’apposita sezione della piattaforma all’uopo predisposta, il possesso dei requisiti tramite istanza nella stessa provincia nella quale risultino iscritti nella prima fascia delle GPS per posto di sostegno unicamente
in modalità telematica attraverso l’applicazione “Istanze on Line (POLIS)”

Le richieste dei sindacati

“Il Ministero vuole aprire le funzioni su Istanze on line dal 2 al 16 agosto. Chiediamo modifiche alla circolare” commenta Anief. “Pronti a ricorrere per garantire le immissioni in ruolo dai posti curricolari della prima fascia delle GPS oltre a quelli di sostegno come già avvenuto per l’anno scorso”.

La Flc Cgil chiede di:

  • prevedere tempi congrui per le istanze e evitare date a cavallo del ferragosto
  • pubblicare i posti disponibili sia per lue assunzioni GPS 1 fascia sostegno, che per gli incarichi a tempo determinato
  • pubblicare gli esiti dell’attribuzione dei contratti in maniera tempestiva, chiara e leggibile, nel rispetto delle norme sulla trasparenza degli atti della PA.
  • chiarire che la decadenza dalle graduatorie in cui è incluso il docente che ha superato il periodo di prova e formazione avviene dopo il 1° settembre dell’anno scolastico successivo a quello di prova.
  • chiarire che il personale che entra in ruolo nell’a.s. 2022/23 può accedere all’art. 36 del CCNL per accettare incarichi di supplenza al 30/6 o al 31/8
  • chiarire come si assegnano i posti accantonati per il concorso straordinario bis
  • chiarire che nell’insegnamento di scienze motorie alla primaria vanno previste le ore di programmazione
  • fissare un termine entro cui le scuole devono completare il controllo dei titoli e valide il punteggio in graduatoria dei docenti a cui hanno assegnato la supplenza
  • ribadire quanto già previsto nell’OM 112/2022 in merito all’assegnazione dei posti di sostegno ai docenti in possesso di titolo di specializzazione conseguito all’estero e in attesa di riconoscimento

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur