Cina: bambino di 10 anni si suicida a scuola su ordine del maestro

WhatsApp
Telegram

Un bambino cinese di 10 anni si è tolto la vita lanciandosi nel vuoto dal trentesimo piano di un edificio scolastico, su ordine del maestro della sua classe. Il fatto è avvenuto nella città di Chegdu, in provincia di Sichuan, nella Cina meridionale.

Un bambino cinese di 10 anni si è tolto la vita lanciandosi nel vuoto dal trentesimo piano di un edificio scolastico, su ordine del maestro della sua classe. Il fatto è avvenuto nella città di Chegdu, in provincia di Sichuan, nella Cina meridionale.

Secondo l’agenzia Xinhua, ”l’insegnante aveva ordinato al bambino, reo di essere indisciplinato durante le lezioni, di scrivere per punizione una lettera di scuse in 1.000 caratteri cinesi”.

Il bambino ha provato diverse volte a completare il compito assegnato, ma senza riuscirci e a quel punto ”l’insegnante gli avrebbe detto che, se non completava la lettera, avrebbe dovuto buttarsi dalla finestra”, secondo quanto riferisce l’agenzia Xinhua, citando i familiari del piccolo studente.

Dopo il tragico decesso del bambino, i familiari hanno appeso davanti alla scuola uno striscione con su scritto ”l’insegnante ha obbligato nostro figlio a buttarsi dalla finestra” ma per la scuola non c’è niente di irregolare: ”Il bambino e’ morto accidentalmente” ha dichiarato il preside ai media locali.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur