Cimbro (MDP): Trovare soluzione definitiva per ricorrenti concorso dirigenti scolastici

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Oggi alla Camera dei Deputati si è svolta una conferenza stampa in merito al Concorso dirigenti scolastici del 2011.

Nella sala gremita erano presenti e sono intervenuti vari esponenti della società civile e del mondo politico. Ho deciso di promuovere questa conferenza perché mi sembrava doveroso dare un’ulteriore possibilità ai ricorrenti, sentendo ed ascoltando anche le novità provenienti dal Miur, e decidendo assieme a loro quale possa essere l’iter migliore da seguire per risolvere questo problema. Sicuramente se ne riparlerà a settembre, alla ripresa dei lavori parlamentari, ma la nostra posizione politica rimane quella di evidenziare ancora una volta come la legge 107 abbia semplicemente creato delle fratture fra chi ha visto riconosciuto questo diritto e chi no, scatenando una “guerra fra poveri” rispetto a tante situazioni. Ritengo debba essere presa al più presto una soluzione definitiva di fronte a questa annosa questione e non capisco sinceramente per quale motivo alcuni esponenti del Pd abbiano, ancora una volta, snobbato questo appuntamento, dato che la democrazia è prima di tutto questo. Infine, noi di ArticoloUno-Mdp rinnoviamo la nostra disponibilità nel farci promotori del coinvolgimento di tutti i gruppi parlamentari affinché queste persone non vengano dimenticate, ma trovino anzi finalmente un po’ di serenità.

Lo dichiara Eleonora Cimbro, deputata di Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista a Montecitorio.

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare