Ciampi (PD): su avvio nuovo anno scolastico no ordinanze del Ministero. Decida il Parlamento

Stampa

“Apprezzo il lavoro svolto fino a oggi dalla ministra Azzolina, ma il Parlamento deve essere coinvolto maggiormente sulla scuola”: è quanto dichiara la deputata del Pd in Commissione Cultura, Lucia Ciampi.

“Alcune decisioni come quelle relative agli esami di maturità e di terza media – aggiunge la deputata dem – necessitavano di provvedimenti d’urgenza. Per programmare però il prossimo anno scolastico in sicurezza, definire eventuali modalità di didattica a distanza o predisporre corsi di recupero per chi ha debiti o lacune, il ricorso a ordinanze ministeriali, come dispone ad oggi il Decreto legge sulla Scuola in discussione al Senato, è francamente inaccettabile. Il Parlamento ha tutto il tempo per poter intervenire e modificare le eventuali indicazioni del ministero, per questo motivo propongo di sostituire le ordinanze con decreti legislativi da sottoporre al parere delle Commissioni competenti. Spero che su questa proposta possano convergere tutte le forze politiche”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur