Chiusura scuole, Sasso (Lega): Governo lascia responsabilità ai dirigenti scolastici

Comunicato On. Sasso (Lega) – “Il Governo scarica la responsabilità dell’apertura o meno delle scuole sui Dirigenti scolastici.

La Azzolina ha parlato di “attività indifferibili”, in assenza di queste le scuole potranno chiudere ma la decisione finale, stando a quanto dichiarato dal Ministro, spetterebbe ai Dirigenti scolastici.

Io non ho più parole, ma davvero.
In questo modo non ci sarebbe una condotta uniforme su tutto il territorio nazionale, potremmo trovarci dinanzi a territori in cui le scuole rimangono aperte ed in altri no. Territori in cui gli Ata sarebbero esposti al rischio contagio ed in altri no.

Anarchia totale, Stato assente per colpa di un Governo di incapaci.
A questo punto l’appello lo rivolgo ai Dirigenti Scolastici ed è quello di chiudere le scuole da domani”.

Così in una nota il deputato pugliese della Lega e membro della commissione cultura della Camera dei Deputati Rossano Sasso.

Coronavirus, approvato decreto “cura Italia”: limitare al massimo apertura scuole, Ata presenti solo nei casi di stretta necessità

Segui il nuovo ciclo formativo Eurosofia: “Educazione civica, cittadinanza attiva e cultura della sostenibilità a scuola”