Chiuso a Verona il Salone Job&Orienta con 72mila visitatori, +10% rispetto al 2015

WhatsApp
Telegram

Con 72mila visitatori (oltre +10% rispetto alla scorsa edizione) si è chiusa la 26a edizione di JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, che per tre giornate in Fiera a Verona ha messo al centro il tema “Imparare lavorando: in Italia si può”.

Promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, il Salone ha visto in rassegna oltre 500 realtà, tra scuole, enti di formazione, accademie e università (oltre 90), istituzioni, imprese, centri per l’impiego e agenzie di servizi per il lavoro, associazioni di categoria,…; più di 350 relatori intervenuti nei 200 appuntamenti in calendario, tra convegni, dibattiti e workshop.

Alternanza scuola lavoro, sistema duale e apprendistato i principali temi affrontati, con l’obiettivo di valorizzare quelle modalità formative che rafforzano le competenze coniugando lezioni in aula a esperienze lavorative “sul campo”, e intendono così accorciare i tempi d’ingresso dei giovani nel mercato occupazionale. E ancora, gli Its-Istruzione tecnica superiore, le proposte del Piano Garanzia Giovani, i progetti Fixo.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro