Chiude un alunno disabile a chiave in classe: denunciata una professoressa

WhatsApp
Telegram

GB – La deputata PD Laura Coccia ha dichiarato di aver inviato una lettera al ministro della Pubblica Istruzione Giannini, denunciando l’episodio di bullismo occorso ad un ragazzo disabile di un istituto di Roma, addirittura da parte di una professoressa.

La docente avrebbe chiuso il ragazzo a chiave in classe "fin quando non si fosse calmato", episodio culminato a seguito di episodi di violenza ed umiliazioni verbali.

GB – La deputata PD Laura Coccia ha dichiarato di aver inviato una lettera al ministro della Pubblica Istruzione Giannini, denunciando l’episodio di bullismo occorso ad un ragazzo disabile di un istituto di Roma, addirittura da parte di una professoressa.

La docente avrebbe chiuso il ragazzo a chiave in classe "fin quando non si fosse calmato", episodio culminato a seguito di episodi di violenza ed umiliazioni verbali.

"Ho immediatamente segnalato il caso al Miur – spiega la deputata Pd – che ha già provveduto ad informare gli uffici preposti e ad inoltrare la mia denuncia all’USR del Lazio che farà le verifiche del caso ed eventualmente manderà un’ispezione per stabilire come si sono svolti i fatti. Infatti, se le informazioni ricevute fossero confermate ci troveremmo di fronte ad un episodio sconcertante che richiederebbe un immediato intervento.Dobbiamo lavorare per elaborare politiche di inclusione – afferma la Coccia – e, laddove necessario, di sostegno agli insegnanti e alle classi affinchè le diverse abilità presenti nelle nostre classi diventino una risorsa da includere e non un gravoso peso da mettere all’angolo o rinchiudere. Per questo credo sia necessario avviare nuovi progetti di formazione del corpo docente, non solo quello preposto al sostegno, affinchè possa essere più preparato per affrontare la complessità delle diversità".

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO