Chimienti: La “supplentite” da abrogare adesso torna comoda al Governo

WhatsApp
Telegram

Lo fa notare Silvia Chimienti, deputata del Movimento 5 stelle, relativamente al piano di assunzioni del Governo.

Lo fa notare Silvia Chimienti, deputata del Movimento 5 stelle, relativamente al piano di assunzioni del Governo.

Infatti, tra gli escamotage messi in campo dal Ministero per evitare che i docenti precari emigrino lontano da casa per ricoprire un posto i lavoro, c'è la possibilità per questi di avere prima una supplenza.

"La supplentite – scrive Silvia Chimienti sul FaceBook – che il Governo aveva dichiarato di voler cancellare per sempre è, adesso, vista come un favore che il premier Renzi e il ministro Giannini fanno ai docenti precari.
Chiedendo agli uffici scolastici territoriali di effettuare le nomine entro l’8 settembre, per tutti i neoassunti che accetteranno gli incarichi di supplenza fino al 30 giugno, la Giannini ha dichiarato di tendere la mano ai precari.
E' invece sempre più evidente come questa riforma non risolva il problema del precariato andando a creare sempre nuove problematiche."

"Tutti i nodi di questa pericolosa riforma – conclude – vengono al pettine, ma il M5S sarà accanto ai docenti con l'obiettivo di cancellare questa legge, iniziando con il portare direttamente davanti alla Corte Costituzionale questa pessima riforma."

Tutto sulle assunzioni

Tutto sulle supplenze

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO