Chimienti (M5S): nelle scuole ci vuole educazione all’affettività e alla sessualità

WhatsApp
Telegram

Il M5S, prima firmataria l'On. Chimienti, deposita una proposta di leggere per introdurre lo studio dell'educazione all'affettività e alla sessualità consapevole nei programmi didattici delle scuole medie e del biennio delle scuole superiori.Una proposta di legge a costo zero perchè l'obiettivo è quella di rendere l'Educazione all'affettività uno studio trasversale e interdisciplinare che interessi le discipline di storia, filosofia e letteratura.

Il M5S, prima firmataria l'On. Chimienti, deposita una proposta di leggere per introdurre lo studio dell'educazione all'affettività e alla sessualità consapevole nei programmi didattici delle scuole medie e del biennio delle scuole superiori.Una proposta di legge a costo zero perchè l'obiettivo è quella di rendere l'Educazione all'affettività uno studio trasversale e interdisciplinare che interessi le discipline di storia, filosofia e letteratura.

Lo spunto – affermano i deputati in una nota -nasce dalla grande opportunità offerta dalla ratifica della Convenzione di Istanbul e dall'approvazione del decreto Carrozza che prevedono l'obbligatorietà per i docenti di essere formati sui temi dell'educazione al rispetto della diversità e delle pari opportunità.”

“L'intento è quello di sensibilizzare i giovani e stimolarli alla conoscenza e al rispetto della diversità per porre un argine al dilagare del bullismo omofobico e tranfobico che solo nel 2013 è stato la causa del suicidio di tre ragazzi italiani di 14, 15 e 21 anni” afferma la deputata Chimienti.

La stessa On. ricorda che il bullismo omofobico e tranfobico solo nel 2013 è stato la causa del suicidio di tre ragazzi italiani di 14, 15 e 21 anni.

“L'Italia risulta fanalino di coda anche in tema di diritti civili e gli episodi di bullismo omofobico continuano ad avere terreno fertile in ambiente scolastico, universitario e nella società tutta. L'interiorizzazione delle violenze fisiche e psicologiche nelle vittime di bullismo omofobico è pericolosissima e porta talora a gesti estremi. Abbiamo il dovere morale di costruire una società migliore, una società civile e tollerante. Questa proposta di legge mette un tassello in questo processo di civilizzazione che richiederà molti anni.

Il video

 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur