Chieti. Risarcimento danni per reiterazione contratto annuale ai precari

di Lalla
ipsef

Uil – Importante sentenza del Tribunale di Chieti sui ricorsi predisposti dalla Uil Scuola. Riconosciuto il risarcimento dei danni.

Uil – Importante sentenza del Tribunale di Chieti sui ricorsi predisposti dalla Uil Scuola. Riconosciuto il risarcimento dei danni.

Il Giudice del lavoro di Chieti premia la caparbietà della Uil Scuola.

Arrivano le prime sentenze positive del Tribunale di Chieti, sezione lavoro, ai ricorsi promossi dalla U.I.L. SCUOLA di Chieti.

La sentenza riconosce e quantifica l’entità del danno subito dai lavoratori precari nei confronti dei quali è stato più volte reiterato il contratto annuale.

Nel ricorso era stata chiesta la stabilizzazione o in subordine il risarcimento del danno.

Il Giudice del Tribunale di Chieti dichiara l’illegittimità dei contratti a termine stipulati in successione tra i ricorrenti ed il Miur e condanna il Ministero resistente in persona del Ministro p.t. al  RISARCIMENTO DEI DANNI IN FAVORE DEI RICORRENTI (7 PRECARI) IN MISURA PARI A 15 MENSILITÀ DELL’ULTIMA RETRIBUZIONE GLOBALE oltre agli interessi legali e alla rivalutazione monetaria dell’ultimo contratto.

Si tratta della prima importante sentenza per quei precari (tanti!) della provincia di Chieti che hanno avuto FIDUCIA ed hanno aderito alle iniziative giudiziarie GRATUITE promosse dalla UIL SCUOLA.

E’ la prima ma non sarà l’ultima.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione