Chiediamo l’ adeguamento punteggio da GI a GAE. Lettera

Stampa

Gentile redazione, scrivo a nome di alcune docenti inserite nella graduatoria ad esaurimento della scuola dell'infanzia della provincia di Siena e ci siamo attivate per chiedere spiegazioni sul mancato adeguamento del punteggio a livello nazionale di chi è passato dalle graduatorie di istituto alle graduatorie ad esaurimento.

Gentile redazione, scrivo a nome di alcune docenti inserite nella graduatoria ad esaurimento della scuola dell'infanzia della provincia di Siena e ci siamo attivate per chiedere spiegazioni sul mancato adeguamento del punteggio a livello nazionale di chi è passato dalle graduatorie di istituto alle graduatorie ad esaurimento.
Vorremo precisare che crediamo che chi ha il diritto di essere nelle graduatorie ad esaurimento ci debba essere.
Abbiamo inviato la seguente lettera all'USR Toscana e aspettiamo in una risposta

"Buongiorno
Siamo delle docenti precarie inserite nella graduatoria ad esaurimento scuola dell'infanzia.
Scriviamo per avere da voi chiarimenti in merito alla procedura corretta del calcolo del punteggio da attribuire ai diplomati inseriti a pettine nelle graduatorie permanenti con sentenza favorevole.
Alcune usp prendono il punteggio direttamente dalle graduatorie di istituto, altri invece li stanno controllando adattandoli, come giusto che sia, alla tabella valutazione titoli delle graduatorie ad esaurimento.
Le tabella di valutazione titoli delle graduatorie di 2 e 3 fascia è diversa da quella gae ad esaurimento.
Nella prima vengono valutati titoli come la lim, ECDL, attestati lingua straniera, metodi differenziati ecc., che nella tabella gae non possono essere valutati.
Inoltre anche per il titolo di accesso i parametri sono molto diversi.
Nella tabella gae il titolo di accesso, ad eccezione ssis scienze primaria, può essere valutato fino ad un massimo di 18 punti.
Nella tabella di istituto di 2 e 3 fascia il diploma magistrale può essere stato valutato fino ad un massimo di 29 punti.
E' evidente che se un usp inserisce i diplomati con sentenza favorevole nella graduatoria ad esaurimento direttamente con lo stesso punteggio che aveva nella graduatoria di istituto, il punteggio sarebbe quasi sicuramente sbagliato,
Il rischio quindi è che molti occuperebbero una posizione in graduatoria che non gli spetta.
Volevamo sapere come mai non c'è una direttiva per quanto riguarda il calcolo corretto dei diplomati, per tutti provveditorati.
Al momento ognuno fa come meglio crede.
Speriamo in una risposta celere vista la gravità della situazione.
In attesa ringraziamo e porgiamo i nostri saluti."

Martina Paggetti

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!