Chiarimenti su nomina per supplenze brevi nella scuola di infanzia e primaria

di Lalla
ipsef

red – L’ambito territoriale di Latina ha emanato una nota di chiarimenti sulla nomina di supplenti per periodi sino a 10 giorni.

red – L’ambito territoriale di Latina ha emanato una nota di chiarimenti sulla nomina di supplenti per periodi sino a 10 giorni.

"OGGETTO: Utilizzo degli elenchi prioritari per il conferimento delle supplenze brevi fino a 10 gg. nella scuola dell’infanzia e primaria – Chiarimenti

In esito ad una richiesta di chiarimenti relativa all’oggetto, da parte di una Istituzione scolastica, questo Ufficio ritiene che per il conferimento di supplenze brevi, inferiori ai 10 gg., nelle scuole dell’infanzia e primaria, lo scorrimento delle graduatorie debba riguardare i soli aspiranti che hanno espressamente optato per tale ipotesi (come previsto al 7° c. dell’art. 7 del D.M. 13/6/2007), con iniziale esclusione di quelli che invece non hanno compilato la casella relativa all’apposita scelta.

La corretta sequenza delle operazioni di scorrimento delle graduatorie dovrà pertanto essere:

1)aspiranti inclusi negli elenchi prioritari che hanno dichiarato la propria disponibilità, nello specifico Distretto, ad accettare supplenze anche fino a 10 gg.;

2)aspiranti inclusi nelle graduatorie di circolo o d’istituto di prima, seconda e terza fascia che hanno dichiarato la propria disponibilità ad accettare supplenze anche fino a 10 gg.;

3)aspiranti degli elenchi prioritari e di prima, seconda e terza fascia che non si sono dichiarati disponibili ad accettare supplenze fino a 10 gg.

Solo in tale ultima ipotesi, l’eventuale non accettazione della supplenza non si ritiene debba produrre le conseguenze giuridiche connesse con la rinuncia alla nomina, come, ad esempio, la decadenza dal diritto ad accettare ulteriori supplenze.

f.to IL DIRIGENTE
Maria Rita Calvosa"

Il documento

Versione stampabile
anief
soloformazione