Chiamata diretta, la pagina per denunciare gli abusi dei dirigenti

WhatsApp
Telegram

La chiamata diretta che in questi giorni ha preso avvio in tutta Italia, è un processo a forte rischio corruzione.

La chiamata diretta che in questi giorni ha preso avvio in tutta Italia, è un processo a forte rischio corruzione.

A dirlo l'ANAC "l'Autorità Nazionale Anticorruzione", che giorno 13 aprile 2016 ha emanato la delibera n. 430 che analizza i motivi di possibili corruzioni all'interno delle istituzioni scolastiche.

Nel documento si afferma chiaramente che la "chiamata diretta"  può creare "discriminazioni e favoritismo nell'individuazione all'interno degli ambiti del personale cui conferire incarichi."

Molte in questi giorni le senalazioni da parte di docenti alle prese con l'invio dei curriculum e i criteri degli avvisi pubblicati dalle scuole.

L'ANAC ha nel suo portale una pagina apposita per la segnalazione di illeciti a tutela del dipendente pubblico.

Eccola, all'interno precise indicazioni su come inviare la segnalazione dell'illecito per la quale è garantito l'anonimato.

Vai alla pagina

Tutto sulla chiamata diretta

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur