Chiamata diretta. Nota Miur sull’assegnazione del personale di ruolo: procedura e tempistica

Stampa

Il MIUR ha pubblicato la nota ministeriale n.20543 del 27 luglio, che riguarda l'assegnazione del personale docente e la sua tempistica.

Il MIUR ha pubblicato la nota ministeriale n.20543 del 27 luglio, che riguarda l'assegnazione del personale docente e la sua tempistica.

I docenti presentano il curriculum vitae secondo queste date: 
infanzia e primaria dal 29 luglio al 4 agosto
I grado dal 6 agosto al 9 agosto
II grado dal 16 agosto al 19 agosto.

I curriculum vanno inseriti attraverso la funzione di Istanze on Line, indicando nella medesima funzione la scuola di partenza necessaria per le successive operazioni informatizzate di competenza dell'USR, qualora il docente non risulti destinatario di proposta di incarico da parte di nessuna delle scuole. 

Per la scuola dell'infanzia e primaria i Dirigenti scolastici pubblicano i previsti avvisi sui siti delle scuole a partire dal 29 luglio.

Gli USR provvederanno all'individuazione delle scuole da assegnare ai docenti trasferiti sugli ambiti, nonché delle preferenze previste, entro il secondo giorno successivo alla pubblicazione dei movimenti, dandone immediata comunicazione alle scuole interessate.

I Dirigenti scolastici avranno cura di verificare, prima della pubblicazione dell’avviso, la effettiva disponibilità esclusivamente dei posti vacanti e disponibili sull’organico dell’autonomia, confrontando la disponibilità organica della scuola, presente nel sistema informatico di gestione del personale (SIDI), con l’esito dei trasferimenti su sede previsti dalle fasi B1 e B2 della mobilità interprovinciale pubblicati sul sito degli Uffici Scolastici. 

Successivamente i Dirigenti scolastici esamineranno i curricula pervenuti, formuleranno la proposta di incarico e, ricevuta l’accettazione, inseriranno la conferma di incarico, improrogabilmente, entro il 18 agosto p.v. attraverso l’apposita funzione che sarà messa a disposizione tramite il portale ‘individuazioni per competenze’.

Immediatamente dopo, le SS.LL, tramite la medesima funzione, provvederanno ad assegnare i docenti che non abbiano ricevuto o accettato proposte di incarico, alle sedi rimanenti. Tale assegnazione avverrà in ordine di punteggio di trasferimento su ambito e partendo dalla scuola precedentemente indicata, dal docente.
Nelle more di tale assegnazione di sede ai docenti trasferiti su ambito, che dovrà concludersi entro il 22 agosto p.v., inizieranno le consuete operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria intra provinciale, cui seguiranno le immissioni in ruolo mediante l’assegnazione dei docenti assunti a tempo indeterminato per l’a.s 2016/17 agli ambiti territoriali. Seguiranno le assegnazioni provvisorie interprovinciali. 

Per le scuole secondarie di I grado i Dirigenti scolastici pubblicano i previsti avvisi sui siti delle proprie scuole a partire dal 6 agosto p.v., dandone la massima evidenza.
Pertanto, le SS.LL., per il tramite degli uffici territorialmente competenti, attraverso la funzione che sarà resa disponibile a partire dal 1 agosto p.v., entro il secondo giorno successivo alla pubblicazione dei movimenti, provvederanno all’individuazione delle scuole da assegnare ai docenti trasferiti sugli ambiti ai sensi delle precedenze previste dall’art 13 punto III e, limitatamente alle precedenze utili per i movimenti interprovinciali, punto V del CCNI relativo alla mobilità, nonché delle preferenze previste dall’art 9 comma 3 dell’O.M. 241/16, dandone immediata comunicazione alle scuole interessate. 

Successivamente i Dirigenti scolastici esamineranno i curricula pervenuti e formuleranno la proposta di incarico e, ricevuta l’accettazione, inseriranno la conferma di incarico, improrogabilmente, entro il 18 agosto p.v. attraverso l’apposita funzione che sarà messa a disposizione tramite il portale ‘individuazione per competenze’. 

Immediatamente dopo, gli USR, tramite la medesima funzione, provvederanno ad assegnare i docenti che non abbiano ricevuto o accettato proposte di incarico, alle sedi rimanenti. Tale assegnazione avverrà in ordine di punteggio di trasferimento su ambito e partendo dalla scuola precedentemente indicata, come detto in premessa, nell’apposita funzione, dal docente.

Nelle more di tale assegnazione di sede ai docenti trasferiti su ambito, che dovrà concludersi entro il 22 agosto p.v., inizieranno le consuete operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria intra provinciale, cui seguiranno le immissioni in ruolo mediante l’assegnazione dei docenti assunti a tempo indeterminato per l’a.s 2016/17 agli ambiti territoriali.
Seguiranno le assegnazioni provvisorie interprovinciali. 

Per la scuola secondaria di II grado, i Dirigenti scolastici pubblicano i previsti avvisi sui siti delle proprie scuole a partire dal 18 agosto p.v., dandone la massima evidenza. 
Pertanto, gli USR, per il tramite degli uffici territorialmente competenti, attraverso la funzione che sarà resa disponibile a partire dal 1 agosto p.v., entro il secondo giorno successivo alla pubblicazione dei movimenti, e, comunque, non oltre il 17 agosto 2016, provvederanno all’individuazione delle scuole da assegnare ai docenti trasferiti sugli ambiti. 

Successivamente i Dirigenti scolastici esamineranno i curricula pervenuti, formuleranno la proposta di incarico e, ricevuta l’accettazione, inseriranno la conferma di incarico, improrogabilmente, entro il 26 agosto p.v. attraverso l’apposita funzione che sarà messa a disposizione tramite il portale ‘individuazione per competenze”.

Nelle more di tale assegnazione di sede ai docenti trasferiti su ambito, che dovrà concludersi entro il 31 agosto p.v., inizieranno le consuete operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria intra provinciale, cui seguiranno le immissioni in ruolo mediante l’assegnazione dei docenti assunti a tempo indeterminato per l’a.s. 2016/17 agli ambiti territoriali.

nota

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur