Chiamata diretta. Ipotesi date presentazione curriculum e attribuzione incarico se ci sarà accordo. Si comincia il 22 luglio

di redazione
ipsef

Ieri nella riunione tra Organizzazioni sindacali e Ministero erano già state definite le date per l'avvio di tutta la complessa macchina organizzativa che dovrà portare all'assegnazione degli incarichi triennali ai docenti di ruolo che acquisiranno titolarità nell'ambito territoriale.

Ieri nella riunione tra Organizzazioni sindacali e Ministero erano già state definite le date per l'avvio di tutta la complessa macchina organizzativa che dovrà portare all'assegnazione degli incarichi triennali ai docenti di ruolo che acquisiranno titolarità nell'ambito territoriale.

Le date potrebbero subire delle variazioni in relazione alla data in cui si firmerà l'accordo, pertanto vanno intese come una ipotesi di timeline (anche se i tempi sono quelli, ci si potrà discostare solo di qualche giorno).

Ecco le date

– il 22/07 tutte le scuole dovrebbero pubblicare gli avvisi per i posti disponibili con i quattro requisiti;
– dal 25/07 al 6/08 si apre la funzione per la presentazione dei curricola (requisiti/titoli) da parte dei docenti su istanze online;
– dall´8/08 al 22/08 i Dirigenti scolastici esaminano i requisiti e le candidature del primo ciclo;
– dal 20/08 al 27/08 i Dirigenti scolastici esaminano i requisiti e le candidature del secondo ciclo;
– negli ultimi tre giorni di agosto dovrebbe avvenire l´assegnazione alla sede del docente da parte del Dirigente.

Naturalmente è lecito dubitare che una timeline così serrata possa essere rispettata. La prossima settimana infatti, appena ricevuta la sequenza contrattuale, i Dirigenti Scolastici di tutte le scuole d'Italia dovrebbero pubblicare gli avvisi contenenti i quattro requisiti richiesti in base al PTOF ( Chiamata diretta: come avveranno le convocazioni. Le fasi, gli avvisi, il curriculum. La guida ) e poi dovrebbe seguire la parte relativa a presentazione del curriculum ed esame delle candidature, riservando ai soli tre giorni finali del mese di agosto l'assegnazione alla sede del docente prescelto.

Tempi troppo stringati per una procedura nuova (e infatti la data del 18 luglio è già stata spostata al 22 luglio, con un meccanismo ancora non definito ad una settimana dall'avvio, con il rischio che il 1° settembre (ma è ormai sembra essere prassi), i docenti siano costretti a prendere servizio in una scuola d'appoggio.

Tutto sulla chiamata diretta

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione