Chiamata diretta, Fedeli: non andava eliminata, era una opportunità

Così l’ex Ministro Fedeli ai microfoni di Orizzonte Scuola relativamente alla chiamata diretta. Critica anche sulle modifiche dell’attuale governo sull’alternanza scuola lavoro

Chiamata diretta

“Era stata critica, ma con i sindacati si era raggiunta una intesa per non rendere la chiamata discriminatoria. Estremizzando la soppressione non si tiene conto delle evoluzioni importanti dell’autonomia e della qualità dell’offerta formativa. Si è fatta una scelta estrema che riporta la discussione sull’eliminazione delle opportunità, così non si superano le differenze che continuano ad esserci.”

Alternanza scuola lavoro

“Si è trattato di un ritorno indietro, bisognava andare avanti a migliorare i contenuti e la qualità, l’efficacia e superare le cose che vanno aggiustate. Si fa così con le novità.”

“Decidere meno ore e meno investimento, significa meno qualità”

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia