Chiamata diretta, sindacati convocati al MIUR: chiederanno trasparenza per gli incarichi da ambiti territoriali

Stampa

In seguito alla richiesta urgente inoltrata dai sindacati al Ministro per definire la sequenza contrattuale che dovrà stabilire i criteri di chiamata diretta dei docenti assegnati agli ambiti territoriali, l'incontro è stato fissato per martedì 7 giugno alle ore 18.

In seguito alla richiesta urgente inoltrata dai sindacati al Ministro per definire la sequenza contrattuale che dovrà stabilire i criteri di chiamata diretta dei docenti assegnati agli ambiti territoriali, l'incontro è stato fissato per martedì 7 giugno alle ore 18.

A ricevere i segretari generali dei sindacati rappresentativi sarà il Capo di Gabinetto del Miur, dott. Fusacchia.

A cosa porterà l'incontro? Si potrà trovare una mediazione?

I sindacati infatti, di fronte alla posizione del Miur di rispettare in toto e alla lettera il dettato della legge 107/2015 (curriculum, esperienza, competenze professionali) chiedono di firmare una sequenza contrattuale in cui siano indicati criteri oggettivi che regolino l'assegnazione dei docenti dagli ambiti alle scuole.

La FLCGIL ha già dichiarato che non è disposta a firmare alcun contratto che preveda la “chiamata diretta” tout court, ma piuttosto una negoziazione sui criteri.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur