Chiamata diretta, docenti inseriscono curriculum si Istanze Online. Quando? A cosa serve?

di redazione
ipsef

Il curriculum sarà uno degli elementi importanti per la Chiamata diretta dei docenti che prenderà avvio tra qualche giorno.

Il curriculum sarà uno degli elementi importanti per la Chiamata diretta dei docenti che prenderà avvio tra qualche giorno.

Dopo che le scuole avvieranno con gli "avvisi" contenenti i criteri di selezione dei docenti, questi ultimi potranno inviare le candidature via mail.

Nel testo delle linee guida non è specificato che la candidatura debba coincidere con il curriculum o che esso si debba allegare alla mail.

C'è, però, scritto che il docente "può" inseire il curriculum su Istanze Online. In pratica, dopo la disponibilità di candidatura il dirigente potrà visualizzare il curriculum dalla piattaforma ministeriale. Nulla toglie, comunque, che il docente alleghi il curriculum alla mail di autocandidatura.

Su Istanze Online sarà fornito un format per la compilazione che sarà in formato europeo.

Inoltre, il docente potrà, se il dirigente lo chiederà, illustrare durante il colloquio il proprio curiculum. Colloquio che, ricordiamo, potrà avvenire anche attraverso strumenti informatici come Skype.

L'operazione di inserimento del curriculum riguarderà tutti gli ordini e gradi di scuola e il Ministero ha dato delle indicazioni molto precise circa le date di inserimento.

Eccole:

  1. dal 29 luglio al 4 agosto per la scuola dell'infanzia e la scuola primaria;
  2. dal 6 al 9 agosto per la scuola secondaria di primo grado;
  3. dal 16 al 19 agosto per la scuola secondaria di secondo grado;

Chiamata diretta, linee guida: chi riguarda? Cosa fanno le scuole, cosa i docenti. Dal curriculum al colloquio, la nostra guida

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione