Chiamata diretta. Docente laureato 110 e lode, vincitore di concorso, con anni di servizio può essere superato da chi possiede solo ECDL o master sui BES

di redazione
ipsef

E' un no deciso alla chiamata diretto quello che in questi giorni sta portando avanti la Gilda degli Insegnanti. Il coordinatore nazionale Rino Di Meglio traccia uno dei casi che potrebbe verificarsi.

E' un no deciso alla chiamata diretto quello che in questi giorni sta portando avanti la Gilda degli Insegnanti. Il coordinatore nazionale Rino Di Meglio traccia uno dei casi che potrebbe verificarsi.

"L´esempio più probabile – afferma Di Meglio – è quello di un docente laureato con 110 e lode, che ha superato a pieni voti il concorso ordinario e ottenuto l´abilitazione, che ha maturato una solida esperienza di insegnamento e il cui lavoro è sempre stato apprezzato da studenti e genitori ma non ha conseguito l´ECDL, oppure non possiede certificazioni linguistiche o master sui BES. In base all´elenco di requisiti stilato da Miur e sindacati, questo docente sarebbe scavalcato da colleghi che non vantano le stesse competenze coltivate sul campo ma che hanno accumulato vari titoli e titolini"

Ed è anche sui "titoli e titolini" che si sta svolgendo la trattativa in corso tra Miur e organizzazioni sindacali. Alla proposta del Miur di allargare il ventaglio dei titoli da inserire nell'elenco nazionale da cui poi i Dirigenti Scolastici dovranno scegliere i quattro requisiti che rispondano al PTOF della scuola, la Gilda risponde " Prima di tutto riteniamo che non venga adeguatamente valorizzata l´esperienza didattica dei docenti che invece dovrebbe essere il criterio fondamentale".

Ma sulla cancellazione del vantaggio derivante dall'anzianità di servizio è stata incentrata tutta la trattativa, a favore di elementi nuovi, finora non presi in considerazione nelle graduatorie per la mobilità o in quelle per l'immissione in ruolo.

Forse se ci fosse stato un lasso di tempo più disteso per il confronto sulle modalità con cui organizzare la chiamata diretta si sarebbe potuti arrivare ad un accordo migliore. Nella speranza che sia ancora perfettibile il prossimo anno scolastico.

Tutto sulla chiamata diretta

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione