Chiamata diretta: dirigenti dovranno sentire i collegi. Resta curriculum e colloquio. Oggi incontro sindacati-Ministero, contratto mobilità a rischio

Stampa

Secondo quanto contenuto nella bozza, consegnata ai sindacati, per la chiamata diretta dei docenti da parte dei dirigenti scolastici per l’assegnazione degli incarichi triennali, i DS dovranno sentirei collegi.

Non ci sarà più mano libera per i presidi che individueranno liberamente i criteri per scegliere i docenti, effettueranno un colloquio al candidato e sceglieranno in base a criteri soggettivi.

Un sistema che potrebbe andare presto in panchina, con la necessità da parte dei dirigenti di chiedere al collegio dei docenti la validazione dei criteri per la selezione.

Criteri che, nel testo presentato ai sindacato, consta di una lunga lista di titoli ed esperienze, nonché di un colloquio con il dirigente che può diventare discriminante per la scelta.

Una bozza che non è piaciuta ai sindacati che proporranno di rivedere i titoli riducendoli all’osso e soprattutto di eliminare il colloquio e far valere l’anzianità di servizio.

Oggi si scioglierà il nodo, dato che il Ministero dovrà pronunciarsi su questi aspetti che saranno proposti dai sindacati. Il rischio è che il contratto sulla mobilità salti, dato che i due contratti per le parti sociali vanno insieme.

L’amministrazione a questo punto potrebbe emanare un atto unilaterale con i contenuti del contratto che è stato elaborato dal tavolo tecnico (anche senza la firma dei sindacati), oppure emanare un atto che richiami pienamente la legge 107, senza altra deroga dei contenuti, facendo saltare le modifiche ottenute dai sindacati:

  • deroga vincolo triennale
  • scelta su scuola oltre che su ambito
  • unificazione organici

Per elencare le principali.

Oggi alle 11, inizierà il confronto con il Ministero per decidere se andare avanti con la trattativa o, come lo scorso anno, bloccare il tutto e lasciare che l’amministrazione faccia da sola le proprie scelte.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!