Chiamata diretta, dirigenti che chiedono video a figura intera: Codacons chiede indagine abuso d’atti d’ufficio

WhatsApp
Telegram

Finisce in Procura il caso segnalato dalla nostra redazione relativamente a due dirigenti scolastici che hanno chiesto ai docenti un video di presentazione per essere selezionati.

Finisce in Procura il caso segnalato dalla nostra redazione relativamente a due dirigenti scolastici che hanno chiesto ai docenti un video di presentazione per essere selezionati.

Un video, ricordiamo, che doveva contenere le motivazioni del docente per avere l'incarico e che doveva contenere la figura intera del candidato e non il mezzobusto.

Richiesta che ha fatto andare su tutte le furie i docenti, che ha avviato una richiesta di chiarimento da parte del Ministero e che da ieri è diventato un caso da tribunale, con il Codacons che ha inviato un esposto alle Procure di Pistoia e di Prato – città sede degli istituti scolastici dai quali è partita la richiesta del video ai docenti – nonché al Ministero dell'istruzione, chiedendo di valutare l'opportunità di una apposita indagine sull'accaduto.

Innanzitutto, fa notare il Codacons, non esiste alcun "provvedimento legislativo (legge 107/2015 e Linee Guida del Miur) in ci previsto che i Dirigenti scolastici possano vestirsi di una autorità tale da potersi attribuire la facoltà di richiedere video di presentazione (a figura intera) come modalità per auto-candidarsi a un posto vacante di docenza."

La disciplina, infatti, contempla una selezione per curriculum e colloquio, non prevedendo alcun video. Secondo il Codacons, i due avvisi dei dirigenti dovrebbero essere considerati privi di fondamento giuridico che li legittimi. Anzi, "in contrasto con alcuni principi fondanti della nostra Carta Costituzionale".

Il Codacons ha chiesto alle due Procure di "accertare la situazione denunciata e se nei fatti possano celarsi a carico di tutti coloro che risulteranno responsabili, eventuali fattispecie penalmente rilevanti, soprattutto avuto riguardo – oltre che al supposto contrasto con i principi Costituzionali – anche al reato di abuso di ufficio ex art. 323 c.p.".
Chiamata diretta, dirigenti chiedono video di presentazione. No mezzobusto, figura intera. Dall'autocandidatura al provino TV

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur