Chiamata diretta, difficoltà inserimento curriculum su Istanze on line se Uffici Scolastici non modificano titolarità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sono in pieno svolgimento le operazioni relative alle immissioni in ruolo per l’a.s. 2017/18.

Esse prevedono due fasi: la proposta di nomina e la chiamata diretta, cioè il passaggio da ambito territoriale ad ambito, che si espleta attraverso la compilazione da parte del docente di un apposito form su Istanze on line.

La compilazione è possibile nel periodo 29 luglio – 6 agosto, ma per potervi accedere il docente deve essere già stato destinatario di nomina e l’Ufficio Scolastico deve aver inserito a sistema la sua titolarità.

Segnaliamo dei ritardi in questa operazione, tanto che a Roma docenti che hanno ricevuto la nomina nella mattinata del 31 luglio non sono ancora nella condizione di poter inserire on line il documento. Le istruzioni.

Ci viene inoltre segnalato che ad alcuni docenti viene sì consentito l’accesso alla funzione ma, anziché la CdC A034 Scienze e tecnologie chimiche si trova selezionata “Arte e immagine nella scuola secondaria di I grado” in modo immodificabile.

La scuola che ha gestito le proposte di assunzione si dice non competente sulla gestione dell’anomalia, l’ufficio Scolastico di Roma risulta chiuso al pubblico e difficile da contattare.

Segnaliamo il problema affinché anche i sindacalisti si attivino nelle sedi opportune per rendere agevole e funzionale il sistema.

Immissioni in ruolo 2017/18: istruzioni, modello delega, calendari convocazioni, consulenza

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare