Chiamata diretta, il colloquio col dirigente non sarà centrale

di redazione
ipsef

Addio colloquio con il dirigente per avere l'incarico in una scuola? Possibile, non obbligatorio.

Addio colloquio con il dirigente per avere l'incarico in una scuola? Possibile, non obbligatorio.

Nella bozza del contratto pubblicato dalla nostra redazione relativamente alla chiamata diretta dei docenti da parte dei dirigenti scolastici, si prospetta una regolamentazione degli incarichi assegnati dai dirigenti scolastici.

Una burocratizzazione che prevede una serie di criteri nazionali e comuni a tutti e un'altra, invece, che vengono decisi dal dirigente.

La confluenza tra domanda e offerta avverrà tramite istanze online e il dirigente proporrà l'incarico al docente.

Il colloquio con il dirigente non è stato inserito nel contratto, ma esso è presente nella legge 107 nella quale leggiamo che per l'assegnazione degli incarichi "sono valorizzati il curriculum, le esperienze e le competenze professionali e possono essere svolti colloqui."

Il colloquio, dunque, rimarrà a discrezione del dirigente scolastico.

Chiamata diretta negli ambiti territoriali: in due fasi, si formerà graduatoria, ma potrebbe rimanere discrezionalità Dirigente Scolastico. Anteprima

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione