Chiamata diretta anche per i supplenti, la proposta di un gruppo di Presidi della provincia di Vicenza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Chiama diretta anche per i supplenti. E’ questa la proposta avanzata, tramite una lettera al Ministro Fedele, da alcuni dirigenti scolastici del Bassenese, in provincia di Vicenza. 

Si tratta, in particolare, di 31 dirigenti scolastici, le cui scuole fanno parte della rete scolastica di Bassano.

La richiesta nasce dalla difficoltà di attribuire le supplenze, considerato anche che nel corrente anno scolastico le nuove graduatorie di istituto sono state pubblicate a lezioni già iniziate con la conseguenza che gli alunni hanno dovuto cambiar docente supplente in corso d’opera.

I succitati dirigenti, alla luce della criticità sopra esposta, chiedono alla Fedeli di istituire degli albi da cui attingere i supplenti. L’assunzione avverrebbe tramite chiamata diretta.

La procedura, sottolineano i Presidi, dovrà svolgersi nella massima trasparenza.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione