“Chiamare le scuole per vaccinare in blocco gli studenti”. Genitori contro Emiliano: “Parole irresponsabili”

WhatsApp
Telegram

“Emiliano colpisce ancora. Lo sconcerto e la rabbia nel leggere le parole del governatore pugliese Michele Emiliano questa mattina sono incontenibili. Questo suo modo di fare minaccioso è veramente estenuante. Queste azioni coercitive sui minori non sono possibili per i vaccini obbligatori, per questo tipo di vaccinazione ancora sperimentale figuriamoci”.

Questo è quanto afferma Daria Cascarano, presidente del ‘Comitato art.34, genitori per la scuola’ commentando l’annuncio del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano di voler chiamare le scuole per vaccinare in blocco gli studenti.

“Da magistrato – sottolinea Cascarano – sa bene che è necessario il consenso dei genitori e che portarli in blocco in  un hub sarebbe una violenza enorme nei confronti dei giovani le cui famiglie hanno deciso di attendere. Proprio ieri la comunità europea ha stabilito di non poter più nominare la parola Natale perché foriera di razzismo e discriminazione e oggi il governatore della Puglia decide di usare metodi al limite del bullismo sui ragazzi. La situazione è sicuramente delicatissima e deve essere gestita con estrema attenzione ma sicuramente non così”.

“Forse Emiliano dovrebbe leggere i report sui gravi disagi psicologici che i nostri ragazzi stanno vivendo per capire la gravità delle sue parole e le ripercussioni che tutto questo avranno anche nel futuro. Ma forse è chiedere troppo ad Emiliano di non pensare solamente a cercare voti assecondando il panico, che si può concedere al cittadino distrutto da questa tensione angosciante, ma non da lui? Non si può continuare con questa forma di comunicazione ma se il governatore lo desidera – conclude – noi siamo pronti ad offrire gratuitamente il nostro supporto per trovare il canale giusto e finalmente ritrovare un dialogo pacifico e costruttivo”.

Emiliano (Puglia): “Vaccineremo in blocco i bimbi. Chiameremo le scuole”

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur