Chiamare una bimba grassa fa scatenare in lei lo stress che può portarla all’obesità da adulta

WhatsApp
Telegram

GB – Uno studio condotto dai ricercatori dell’Università della California ha dimostrato che dire ad una bambina che è grassa può portarla all’obesità da adulta.

La ricerca ha coinvolto 2.000 giovani donne a cui è stato chiesto se all’età di 10 anni fossero state etichettate da famiglia, parenti, amici o compagni di scuola come "grasse": 1.118 (il 58%) hanno risposto sì e si sono rivelate più propense ad avere un indice corporeo di massa nel range dell’obesità dieci anni dopo.

GB – Uno studio condotto dai ricercatori dell’Università della California ha dimostrato che dire ad una bambina che è grassa può portarla all’obesità da adulta.

La ricerca ha coinvolto 2.000 giovani donne a cui è stato chiesto se all’età di 10 anni fossero state etichettate da famiglia, parenti, amici o compagni di scuola come "grasse": 1.118 (il 58%) hanno risposto sì e si sono rivelate più propense ad avere un indice corporeo di massa nel range dell’obesità dieci anni dopo.

In particolare, secondo i risultati dello studio, le bambine che sono state etichettate come troppo "in carne" sono propense a sviluppare l’obesità 1,66 volte in più rispetto a chi ha trascorso l’infanzia senza preoccuparsi della forma fisica.

"Sentirsi chiamare grasse o temere che accada fa aumentare lo stress e può portare a mangiare in modo esagerato" ha spiegato alla rivista scientifica americana Science 2.0 Jeffrey Hunger, uno dei co-autori dello studio.

L’effetto sembra essere ancora più forte quando a definire grasse le bambine è un membro della famiglia, piuttosto che un compagno di scuola.

Tuttavia, ha chiarito Janet Tomiyama, a capo del team di ricercatori, l’indagine è solo un primo passo verso una teoria strutturata.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato