Chi sono i veri precari? E quali sono i nostri desideri? Lettera

WhatsApp
Telegram

Inviato da Mariantonia Longo – La mia lettera è rivolta al Ministro Valditara, alla Senatrice Bucalo e ai Sindacati. In questi ultimi giorni si parla tanto di un possibile ennesimo concorso straordinario per i precari storici.

Vorrei far presente che ancora in tante regioni si deve finire di svolgere il Concorso Straordinario Bis, quindi come si può pensare di indirne un altro senza che questo sia finito?

Inoltre resto basita dal fatto che probabilmente potranno partecipare al Concorso anche chi ha solo i 24 cfu e ne anche un giorno o un anno di servizio. Questi mi dispiace, ma non sono precari il Ministro deve fare una giusta selezione. Adesso è il momento di aiutare con i fatti i precari storici, che sono quelli con PIÙ DI TRE ANNI DI SERVIZIO, che sorreggono la scuola da sempre. Non possiamo più aspettare, ci sentiamo presi in giro. È ora del cambiamento che si deve vedere con i fatti.

Siamo PROFESSIONISTI di lungo corso. Oltretutto e qui mi rivolgo alla senatrice Bucalo, ci sono le graduatorie del CONCORSO STRAORDINARIO BIS perché non attingere da queste. Abbiamo sostenuto un concorso e dovremmo avere il diritto ad avere una graduatoria a scorrimento.

La Senatrice è stata la prima a sostenere il Concorso durante la campagna elettorale, per poi DIMENTICARSENE. Adesso avrebbe l’occasione di riscattarsi.

Invece abbiamo tutti contro, non comprendo il perché o meglio forse l’ho capito, ma non interessa a nessuno portare avanti questo discorso, ne anche ai sindacati.

Infine chiedo a tutti i SINDACATI di farsi sentire, in questo periodo sono troppo silenziosi. La scuola dev’essere sostenuta in primis da loro, come fanno in FRANCIA ma da noi tutto TACE.

Adesso BASTA, siamo stanchi noi precari di aspettare, di dover fare sempre concorsi. DATECI la possibilità di abilitarci anche a nostre spese, tanto tutto è da sempre a nostro carico.

ASSUMETE da GPS, ma chi ha almeno i TRE ANNI di servizio e non chi ha solo i 24cfu. QUESTI NON SONO PRECARI, la gavetta la devono fare tutti.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri