“Chi si oppone al vaccino non ha il senso di comunità”. Il duro appello del sottosegretario Costa ai docenti

Stampa

“A scuola si rientra a settembre in presenza”. così il sottosegretario alla salute Andrea Costa, ospite a The Breakfast Club su Radio Capital.

“Per centrare l’obiettivo non possiamo pensare a un ritorno tra i banchi senza personale scolastico vaccinato. Chi si oppone non ha il senso di comunità e deve capirlo. E se non riusciremo a convincerli, li obbligheremo“, ha concluso Costa.

Di rientro a scuola e obbligo vaccinale aveva parlato questa mattina anche il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi: sui docenti vaccinati “siamo già all’85% nazionale – ha detto Bianchi -. Il governo prenderà evidenza se è necessario un ulteriore passaggio”.

“Il governo vedrà se c’è bisogno di un’omogeneizzazione di tutto il Paese. Se c’è una regione con solo il 70% dei docenti vaccinati – ha sottolineato il ministro – il generale Figliuolo si concentrerà su quella per portarli al livello nazionale”.

Prima forte raccomandazione, poi obbligo vaccinale per docenti e personale. Ma restano al palo classi pollaio e trasporti per evitare i contagi

Decreto scuola e green pass, giovedì alle 11.30 il Consiglio dei Ministri per il varo del provvedimento

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione