Chi può partecipare al concorso docenti 2012. Con le FAQ di Lalla

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – I requisiti di ammissione per partecipare al concorso sono indicati nell’art. 2 del dm n. 82 del 24 settembre 2012. I requisiti per laureati, diplomati, abilitati e i rispettivi vincoli temporali. Come considerare i titoli conseguiti all’estero. Le principali FAQ, in continuo aggiornamento.

Lalla – I requisiti di ammissione per partecipare al concorso sono indicati nell’art. 2 del dm n. 82 del 24 settembre 2012. I requisiti per laureati, diplomati, abilitati e i rispettivi vincoli temporali. Come considerare i titoli conseguiti all’estero. Le principali FAQ, in continuo aggiornamento.

Al concorso indetto con dm n. 82 del 24 settembre 2012 sono ammessi per la scuola di infanzia, primaria e secondaria di I e II grado i candidati

  • in possesso dell’abilitazione (o la consegua) per la classe di concorso o posto richiesto entro il 07 novembre 2012

Per la scuola primaria e di infanzia possono altresì partecipare

  • a) per i posti della scuola primaria, i candidati in possesso del titolo di studio comunque conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002, ovvero al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998

    b) per i posti della scuola dell’infanzia, i candidati in possesso del titolo di studio comunque conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002, al termine dei corsi triennali e quinquennali sperimentali della scuola magistrale, ovvero dei corsi quadriennale o quinquennale sperimentale dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998.

Per i posti della scuola secondaria di I e II grado possono partecipare altresì

a) i candidati che alla data del 22 giugno 1999 (data di entrata in vigore del citato decreto interministeriale) erano già in possesso di un titolo di laurea ovvero di un titolo di diploma conseguito presso le accademie di belle arti e gli istituti superiori per le industrie artistiche, i conservatori e gli istituti musicali pareggiati, gli ISEF, che alla stessa data consentivano l’ammissione ai concorsi per titoli ed esami per il reclutamento del personale docente;

b) i candidati che abbia conseguito i titoli di cui alla precedente lettera a) entro l’anno accademico 2001-2002, se si tratta di corso di studi quadriennale o inferiore; entro l’anno accademico 2002- 2003, se si tratta di corso di studi quinquennale, nonché i candidati che abbiano conseguito i diplomi di cui alla lettera a) entro l’anno in cui si sia concluso il periodo prescritto dal relativo piano di studi a decorrere dall’anno accademico 1998-1999;

L’unica classe di concorso bandita per la tabella C è la C430, alla quale si accede con il diploma di geometri e periti industriali per l’edilizia diplomati, senza limitazione temporale: " Per i posti di insegnante tecnico-pratico, sono ammessi a partecipare i candidati in possesso del titolo di studio di cui al decreto ministeriale 30 gennaio 1998, n. 39"

Titoli di studio conseguiti all’estero

Sono ammessi a partecipare al concorso

  • i candidati in possesso di un titolo di abilitazione (per scuola di infanzia, primaria, secondaria di I e II grado), conseguito all’estero entro il 07 novembre 2012, purchè riconosciuto entro la stessa data con apposito decreto del Ministero dell’Istruzione.
  • coloro che sono in possesso di titoli di studio conseguiti all’estero entro i limiti temporali indicati per i corrispondenti titoli italiani (art. 1 comma 2, 3 e 4 del dm n. 82 del 24 settembre 2012) purchè siano stati riconosciuti equivalenti con apposito decreto.

Normativa di riferimento: dm 10 marzo 1997 art. 2 comma 1, D.I. n. 460/98 art. 2, dm 30 gennaio 1998, n. 39

Sono esclusi

  • coloro che alla data del 25 settembe 2012 sono assunti a tempo indeterminato con contratto di lavoro a tempo indeterminato su posti e cattedre
  • coloro che non sono in possesso dell’abilitazione o del titolo di studio indicato come requisito per l’accesso

Altri requisiti

I candidati devono essere in possesso anche dei requisiti generali di accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni richiesti dal decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487

Accertamento dei requisiti di ammissione

I candidati presentano la domanda con riserva di accertamento del possesso dei titoli dichiarati, accertamento che sarà disposto dall’Ufficio Scolastico Regionale unicamente nei confronti dei candidati (tutti) che supereranno la prova preselettiva.

Qualora si riscontri una carenza nei requisiti di ammissione si disporrà l’immediata esclusione dalla procedura concorsuale, indipendentemente dal punto in cui si sarà arrivata la procedura concorsuale.

FAQ sui requisiti di ammissione

1) Il personale che ha conseguito la laurea entro l’a.a. 2001/02 per lauree quadriennali, 2002/03 per lauree quinquennali come deve controllare la coerenza del proprio piano di studi per verificare l’accesso alle classi di concorso?

Deve consultare il dm 39/98, accessibile a questo link del Ministero ed effettuare la ricerca per titolo di studio o classe di concorso, in particolare controllando i titoli di studio con validità temporale.

2) Per i laureati dopo i limiti temporali indicati nel bando non ci sono speranze di poter partecipare al concorso?

L’unica speranza deriva dall’art. 4 del D.I. 460/98

" Fino a quando in una classe di concorso non vi sarà una sufficiente disponibilità di abilitati per un adeguato reclutamento, è ammessa la partecipazione al relativo concorso di candidati anche non abilitati. A tal fine se il numero di domande presentate per una classe di concorso a cattedre, per titoli ed esami, risulti inferiore al triplo rispetto alla previsione dei posti da conferire alle nomine nel periodo di vigenza delle graduatorie del concorso, i termini per la presentazione delle domande vengono riaperti ammettendo al concorso stesso anche gli aspiranti privi di abilitazione, purché in possesso di una laurea che consenta l’accesso all’abilitazione corrispondente."

Pertanto, qualora dovesse verificarsi che per una classe di concorso le domande di partecipazione da parte degli abilitati fossero inferiori al triplo rispetto alla previsione dei posti da conferire in base al decreto del 12 settembre 2012, il Ministero dovrà prevedere la riapertura dei termini di presentazione delle domande.

3) Il personale Ata, precario o a tempo indeterminato, può partecipare al concorso se in possesso dei requisiti richiesti?

Sì, la limitazione alla partecipazione al concorso riguarda esclusivamente i docenti assunti a tempo indeterminato alla data del 25 settembre 2012. Ciò significa che non solo gli ATA, ma chiunque sia assunto a tempo indeterminato in altro settore potrà partecipare, ma non i docenti già assunti a tempo indeterminato nelle scuole statali in altra classe di concorso.

4) Il personale che in questi mesi è impegnato nelle prove di accesso al TFA, o che dovesse essere nella graduatoria degli ammessi alla frequenza del TFA, o che è in attesa dell’attivazione dei TFA speciali, potrà accedere al concorso?

Sì, se in possesso dei requisiti di ammissione previsti per la partecipazione al concorso

5) Chi ha partecipato a precedenti prove concorsuali con esito negativo, potrà presentare la domanda?

Sì, la mancata idoneità ad un precedente concorso non pregiudica la partecipazione ai successivi.

6) E’ possibile partecipare al concorso per una delle classi di concorso la cui abilitazione è stata conseguita "a cascata" in base al dm 354/98, con Ssis, concorso ordinario o riservato?

Sì, in questo caso il docente vanta comunque il possesso dell’abilitazione, pur se conseguita a cascata.

7) Docente abilitato per la A052, in mancanza di posti a concorso per questa classe di concorso, può partecipare al concorso per una delle abilitazioni conseguite a cascata?

Sì, indipendentemente dal fatto che per A052 ci siano o meno posti a concorso nella regione prescelta.

8) Le sessioni straordinarie di laurea degli anni accademici 2001 – 2002 e 2002 2003 (solitamente da febbraio ad aprile) sono da considerare valide come limite temporale per l’acquisizione del titolo di studio valido per l’ammissione al concorso?

Sì, tali sessioni rientrano negli anni accademici considerati, anche poste in anno solare successivo.

9) Il docente in possesso di abilitazione ma non iscritto in Graduatoria ad esaurimento può comunque partecipare al concorso?

Sì, l’iscrizione nelle Graduatorie ad esaurimento non è condizione necessaria per la partecipazione al concorso.

10) E’ possibile partecipare al concorso per le classi di concorso della tabella C?

Della tabella C è stata bandita solo la classe di concorso C430. Pertanto il reclutamento per tali classi di concorso dovrà essere avviato attraverso altre modalità.

11) Il diploma sperimentale linguistico conseguito entro l’a.s. 2001/02 è titolo valido per l’accesso?

Sì, il bando afferma che è valido il titolo di studio conseguito al termine dei corsi triennali e quinquennali sperimentali della scuola magistrale, ovvero dei corsi quadriennale o quinquennale sperimentale dell’istituto magistrale, iniziati entro l’a.s. 1997/98"

12) La laurea triennale è titolo di accesso al concorso?

No, la laurea triennale non costituisce titolo idoneo per l’accesso all’insegnamento. 

13) Chi può vantare un titolo acquisito entro i limiti temporali indicati dal bando, ma ha integrato successivamente a tale data i requisiti previsti dal Ministero per l’accesso all’insegnamento, può partecipare al concorso?

Sì, rimane valida la data di acquisizione del titolo, che non può essere contestata. Questa situazione si è venuta a creare quando si è reso necessario sostenere degli esami integrativi per accedere alle classi di concorso sulla base dei requisiti richiesti dal Ministero, ma gli esami integrativi non fanno venir meno il titolo conseguito, nè la data dell’ultimo esame integrativo può essere considerata quella di laurea. Pertanto è da considerare la data di acquisizione del titolo di laurea. 

Il bando di concorso

Leggi tutti gli articoli sul concorso nella categoria Concorso docenti

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur