Cherchi (M5S): “Ok alla proposta di legge per albi e ordine educatori e pedagogisti, ma occorre lavorare insieme per alcune modifiche

WhatsApp
Telegram

La proposta di legge sull’istituzione dell’ordine professionale multi-albo dei pedagogisti e degli educatori socio-pedagogici, attualmente in discussione presso la Camera dei Deputati, ha suscitato un ampio dibattito e diverse opinioni tra i membri del parlamento.

In particolare, la deputata M5S Susanna Cherchi ha espresso il suo sostegno alla legge e ha invitato i colleghi della maggioranza a lavorare insieme per migliorare il testo e raggiungere un consenso ampio.

Secondo Cherchi, l’obiettivo principale della proposta di legge è quello di fornire una regolamentazione chiara e precisa per le figure professionali dei pedagogisti e degli educatori socio-pedagogici. Queste figure svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo della società, ma finora non hanno avuto un riconoscimento adeguato e un quadro normativo organico che ne regolamenti l’esercizio professionale.

La deputata M5S sottolinea che durante i lavori in commissione molte osservazioni e suggerimenti proposti dal suo partito sono stati accolti positivamente nella stesura del testo base della legge. Tuttavia, durante l’esame degli emendamenti, la maggioranza ha respinto o assorbito la maggior parte di essi, nonostante rappresentassero modifiche volte a migliorare ulteriormente la tutela giuridica per questi professionisti.

A tal fine, Cherchi e il suo partito hanno presentato ulteriori proposte di modifica al testo al fine di correggere alcune discrepanze che potrebbero emergere se la legge venisse approvata senza modifiche. L’intento è quello di rendere il testo finale più efficace e in linea con le esigenze e le aspettative dei pedagogisti e degli educatori socio-pedagogici.

La deputata fa appello alla maggioranza affinché lavori insieme per migliorare la proposta di legge, sottolineando l’importanza di un approccio condiviso e di una collaborazione istituzionale leale. Cherchi evidenzia che questo tipo di proposte di legge dovrebbero richiedere un consenso unanime da parte di tutto il parlamento, andando oltre le divisioni politiche tra destra e sinistra.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti: pubblicati i bandi dei 30 e 60 cfu, scadenza 5 giugno, affidati ad EUROSOFIA E.C.P. Pegaso