Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Che differenza c’è tra pensione anticipata ordinaria e Quota 103?

WhatsApp
Telegram

Che differenze ci sono tra pensione anticipata e quota 103? vediamole illustrate in una tabella esplicativa.

Pensione anticipata ordinaria prevista dalla Legge Fornero e Quota 103 sono due misure distinte. E una non prende il posto dell’altra. E nessuna delle due prevede penalizzazioni sul calcolo dell’assegno. Ma allora che differenza c’è tra lo scegliere l’una piuttosto che l’altra? Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci chiede:

Gentilissimi,Sono nata il 23 giugno 1960 e avrò 42 anni di servizio e 62 anni di età al termine del prossimo anno scolastico. Il mio CAF aveva previsto che sarei andata in pensione con la legge Fornero (pensione anticipata con 41 anni e 10 mesi). Non capisco che differenza ci sia tra la Quota 103 e la pensione anticipata Fornero: la prima sostituisce la seconda? È penalizzante? Si può scegliere? E se sì,  quale conviene? Grazie infinite, da parte di tutti i nati nel 1960.

Differenza tra quota 103 e pensione anticipata Fornero

La prima differenza che salta agli occhi è l’età anagrafica che la quota 103 impone a 62 anni e la pensione anticipata ordinaria non prevede. La seconda è legata ai contributi richiesti, per la Quota 103 ne bastano 41 anni, per l’anticipata ordinaria sono necessari 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne e 42 anni e 10 mesi per gli uomini. Sono previste penalizzazioni? No in entrambi i casi.

Vediamo in una tabella quali sono le principali differenze tra le due misure:

 

 

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro